in

Djokovic ama l’Italia: “Qui mi sento a casa”

Il campione serbo parla da Torino

djokovic italia share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @djokernole

Novak Djokovic ha raccontato il suo rapporto con l’Italia. Un rapporto molto speciale anche grazie alla folta presenza di suoi tifosi nel nostro Paese: “Mi sento davvero a casa qui in Italia e sicuramente il fatto che io parli italiano mi aiuta a creare un legame con la gente. Capisco quanto sia unica l’opportunità per molti di bambini che magari vengono per una partita a vedere i migliori giocatori e vogliono fare una foto o vogliono avere qualcosa, un souvenir o un autografo”.

Proprio il fatto che tanti ragazzini si stanno avvicinando al tennis grazie a lui lo rende ancor più orgoglioso. Anche perché i futuri Djokovic stanno avendo fortune maggiori rispetto a lui: “Noi avevamo per lo più Futures e qualche Challenger. Ricordo che quando ero già un junior Nadal, Gasquet e Mario Ancic sono venuti in Serbia per giocare questo Challenger molti anni fa e per me è stata una sensazione incredibile vedere questi giocatori all’epoca molto giovani, ma già molto famosi nel mondo del tennis”.

Djokovic, Federer e il vaccino

Si è parlato anche di Roger Federer e dei suoi progetti per il futuro. Nole è convinto che lo svizzero voglia tornare in campo: “Non l’ho sentito. Ho letto cosa aveva detto Ivan Ljubicic, il suo allenatore, qualche giorno fa, cioè che l’Australian Open è un punto interrogativo e che sarebbe irrealistico per Roger tornare in Australia. Ovviamente Roger è un’icona del nostro sport ed è amato in tutto il mondo”.

Leggi anche...  I 10 sportivi più ricchi del mondo (di sempre)

Un altro tema caldo è quello legato ai vaccini anti-Covid. Djokovic, in questo senso, non cambia idea: “La libertà di scelta è essenziale per tutti, che si tratti di me o di qualcun altro. Non importa se si tratta di vaccinazione o altro, dovresti avere la libertà di scegliere, di decidere cosa vuoi fare. In questo caso particolare, cosa vuoi mettere nel tuo corpo. Sono sempre stato un sostenitore della libertà di scelta e continuerò a esserlo”.

E voi cosa ne pensate?

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @djokernole