in

Di Natale, che debutto: prima con vittoria da allenatore

Ottimo esordio sulla panchina della Carrarese

di natale allenatore
Fonte immagine: Twitter

Si dice che molto spesso un ottimo giocatore ha tutte le capacità e le possibilità di diventare anche un grande allenatore. È capitato molto spesso che questo dogma venisse rispettato, e lo abbiamo visto con gente come Pep Guardiola, Carlo Ancelotti e Zinedine Zidane, giusto per menzionarne qualcuno. In altri casi, però, è capitato che le tante attese non venissero rispettate dai diretti interessati. Ma in questo caso non faremo nomi.

Nel frattempo, in una domenica di metà aprile ha fatto il suo esordio assoluto da allenatore di una prima squadra uno dei principali tormenti delle difese italiane del decennio scorso. Stiamo parlando di Antonio Di Natale, per tutti Totò ma soprattutto un provocatore di mal di testa per chi doveva marcarlo. Ora che ha svestito i panni del calciatore, l’ex Udinese ha intrapreso una nuova carriera indossando la tuta e allenando la Carrarese.

Una grande sfida

Una sfida importante per Totò, che ha preso il posto in panchina di uno dei suoi vecchi maestri, ovvero Silvio Baldini che ha deciso di dimettersi. Di Natale ha sfoderato subito il suo carattere (non potendo mettere la sua enorme tecnica a disposizione dei calciatori), ma sta già ottenendo risultati importanti. Alla prima assoluta da allenatore, ha vinto con la Carrarese il derby toscano contro la Lucchese con il punteggio di 3-1.

Leggi anche...  David Beckham diventa allenatore in TV.

Una vittoria pesantissima ma anche un grande debutto per Totò, che a fine gara ha commentato così: “Mi piace sottolineare la personalità con cui siamo scesi in campo in questa sorta di finale e la qualità delle giocate proposte che  ha, davvero, messo ancora piu in difficolta il nostro avversario. Tre punti d’oro ma da usare in vista della prossima partita come viatico ad un’altra gara focale nella nostra stagione perchè se continuiamo in questo modo non abbiamo molto da temere”.

Che sia nata una nuova stella della panchina in Italia?

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter