in

Danilo Hondo shock: “Mi dopavo sempre con Petacchi”

Danilo_Hondo_doping_alessandro_petacchi
Fonte immagine: Wikipedia Commons

Arrivano nuove dichiarazioni terribili, che gettano ancor più fango sul ciclismo internazionale. Anche perché a essere coinvolti ci sono due tra i migliori velocisti dell’era moderna. Due corridori che spesso e volentieri si sono affrontati sulle strade di tutto il mondo, per aggiudicarsi alcune tra le gare più importanti e prestigiosi. Stiamo parlando di Danilo Hondo e Alessandro Petacchi, due sprinter di assoluto spessore.

L’uomo jet tedesco, cresciuto inizialmente sotto l’ala protettiva del leggendario Erik Zabel, è statto chiamato a testimoniare dal tribunale di Monaco di Baviera. Durante la sua deposizione ha ammesso di aver fatto uso di doping. Ma al tempo stesso ha tirato dentro il suo ex avversario nonché grande amico Petacchi, il quale si è creato una fama tale nel mondo del ciclismo, da vedersi affibbiare il soprannome di “velocista gentiluomo”.

Doping tra amici

Hondo, durante la sua deposizione, ha parlato dell’uso di sostanze dopanti come se fosse una cosa normale. Una specie di routine tra i ciclisti di quegli anni, a maggior ragione se a farlo con lui era un suo grande amico come il corridore di La Spezia. “Se hai un rapporto così stretto, quasi fraterno, allora non hai problemi a doparti insieme in una stanza”, ha dichiarato Hondo alle autorità che lo hanno interrogato.

Le sue parole sono risalenti, con ogni probabilità, alle stagioni che Danilo Hondo e Alessandro Petacchi hanno condiviso alla Lampre. Tra le altre cose, cade un’altra mannaia sulla testa dello sprinter italiano. Circa un anno fa, infatti, era stato squalificato dall’Uci per aver violato le norme antidoping tra il 2012 e il 2013.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Francesco Cammuca

Sommario
Danilo Hondo shock: “Mi dopavo sempre con Petacchi”
Titolo
Danilo Hondo shock: “Mi dopavo sempre con Petacchi”
Descrizione
Danilo Hondo, ex ciclista tedesco, ha svelato un retroscena su Alessandro Petacchi. I due, entrambi sprinter di caratura mondiale, facevano uso di doping.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.