in

8 Curiosità di Cristiano Ronaldo che forse non conosci

Non sono in molti a sapere tutte le particolarità e le manie della vita del campione

cristiano_ronaldo_curiosità
Fonte immagine: Instagram

Tutti ormai conoscono almeno di nome Cristiano Ronaldo. Molti tra i suoi tifosi sanno perfettamente dove ha giocato, quanti gol ha fatto e tutto quello che riguarda le sue squadre di appartenenza. Ma forse non tutti sanno quante e quali stravaganze e curiosità lo riguardano personalmente. Alcune sono certezze che lui stesso ha dichiarato, altre semplici voci di corridoi diventate poi leggenda. Ma quando si parla di un mito, non può che essere altrimenti.

1. Prima il piede destro

Che si tratti di mettere il primo calzino o di fare il passo per entrare sul campo di gioco, state pur certi che Cristiano Ronaldo comincerà sempre dal destro. Un’abitudine certo, diventata però nel tempo una vera e propria cabala. 

2. Il posto a sedere

Pare che, almeno mentre era al Real Madrid, quando viaggiava nel pullman di squadra sedesse sempre in fondo. Se invece c’era da prendere l’aereo, allora era la prima fila quella riservata al campione portoghese. Non sappiamo se alla Juve abbia continuato questa abitudine. 

3. La musica nello spogliatoio

Se volete sapere come mai molti suoi compagni di squadra indossano sempre le cuffie negli spogliatoi prima, durante e dopo la partita, la risposta forse è nel fatto che è sempre Ronaldo a scegliere e gestire la musica di sottofondo. 

4. Bando alle camicie a mezze manica

Che Ronaldo sia anche un icona di stile (con diverse linee tutte sue e comunque preso a modello da molti stilisti quando si tratta di farsi vedere con un loco capo di abbigliamento) è cosa nota. Ma pare sia anche molto radicale nelle cose che non gli piacciono per niente, come le camicie dalle mezze maniche. Bandite dal suo guardaroba in ogni variazione possibile. 

5. La sua stanza personale

Quando militava nelle file del Real Madrid, si mormora che nella sede della squadra a Valdebebas, ci fosse una sua stanza privata (una suite di oltre 40 metri quadrati) a cui era possibile accedere solo con le sue impronte personali. Un luogo talmente confortevole che molto spesso pare rimanesse proprio lì a dormire invece di tornare a casa (una lussuosa villa a cui certo non mancava niente). 

6. Le foto in punta di piedi

Forse è una diceria, visto che ormai abbiamo immagini di lui in tutti i modi possibili e immaginabili. Ma si racconta che Ronaldo quando si tratta di fare le foto in campo con la squadra, si metta sempre in seconda fila e in punta di piedi per sembrare ancora più imponente. 

7. Non tocca mai le sue coppe

Qua entriamo nel campo della vera e propria superstizione. Secondo una tradizione portoghese infatti, toccare coppe, trofei e simili prima della vittoria porta poi una conseguente sfortuna. Dopo invece, ne ha toccati parecchi, tutti da mettere nella sua bacheca personale. 

8. Ha un osso del piede in più

Non è questo il motivo per cui è diventato il campione che è oggi, però è certamente segno di quanto sia speciale in qualche modo. Ronaldo infatti ha un osso nella caviglia destra che soltanto una piccola percentuale della popolazione mondiale possiede. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram