in

Serie A: consigli fantacalcio 36 esima giornata

serie A - fantacalcio

La serie A che sta per andare in archivio rischia di essere quella con più rimpianti rispetto agli ultimi anni, è difficile infatti andare indietro nel tempo e ritrovare 3 inseguitrici così sciupone che non sono state in grado di approfittare degli imprevisti scivoloni della capolista Juventus, ancora una volta sconfitta in trasferta (la quinta stagionale).

I bianconeri sono apparsi vulnerabili soprattutto nel reparto arretrato, vero punto di forza nell’epoca Allegriana, nonostante la crescita di De Ligt, poco supportato dal centrale di turno (Chiellini, Bonucci e Rugani per vari motivi) e da un centrocampo talvolta in sofferenza.

Ma anche i fantallenatori rischiano di vivere di rimpianti in queste giornate conclusive, di sicuro non quelli che hanno seguito i miei consigli nell’ultimo turno  (Criscito, Fofana e Kolarov a segno ndr). In pochi invece avranno scommesso sui redivivi Bruno Peres, Lerager, Bonazzoli e lo stesso Kalinic. Ancora meno (praticamente nessuno) saranno stati quelli che avranno previsto il rientro di Zaniolo, addirittura capace di segnare 2 gol (a Ferrara una perla assoluta) dimostrando di essere ormai una certezza assoluta anche per il fantacalcio che verrà. Ce lo siamo ripetuti più volte, il lockdown ha sparigliato le carte e stravolto le gerarchie ma noi ci siamo divertiti anche per questo. E dal 3 agosto questa raffica di partite estive, (ok a ritmi bassi, ok senza pubblico) ci mancherà da morire.

Ma siccome di giornate ne mancano ancora 3 e ci sono tantissime leghe in bilico, concentriamoci sulla giornata di oggi che avrà il via con un appetitoso Milan-Atalanta.

I rossoneri del “rinnovato” Pioli dovranno fare a meno di ¾ della difesa titolare e di Bennacer ma la figuraccia di dicembre a Bergamo sembra comunque un lontanissimo ricordo anche perchè il Milan può contare su un Ibrahimovic in più. Mi aspetto ancora bonus dal rinato Calhanoglu e dal suo omologo Pasalic anche se Gabbia e Kjaer potrebbero soffrire la fisicità di Zapata.

Il penultimo sabato di questo anomalo campionato ci propone un match apparentemente scontato, ma non nel senso che si può immaginare. Genoa-Inter rischia di vedere capovolte le gerarchie a causa delle diverse motivazioni. Nei rossoblu la formazione è un vero rebus, sono davvero tantissimi i giocatori in dubbio oltre agli squalificati e allora vi dico un nome a sorpresa che nella mente dei tifosi nerazzurri potrebbe rievocare ricordi non proprio piacevoli, Zapata.

Tra gli uomini di Conte il più in forma è sicuramente Candreva ma arriverà da Brozovic il bonus tanto atteso. Non esitate, schieratelo.

Sempre nella serata di sabato un “simpatico” Napoli-Sassuolo potrebbe tenerci attaccati alla tv anziché la classica uscita con gli amici, se poi avete Fabian Ruiz e Boga beh allora non potete muovervi da casa. Con buona pace delle eventuali fidanzate che avranno “campo libero” dal 3 agosto.

Attenzione poi alla domenica, a Bologna il Lecce si gioca la stagione, ma lo farà sotto un sole cocente (previsti quasi 35°). Per questo motivo sarà una partita che gli scommettitori definirebbero da under ma non con la squadra di Liverani per la quale 3 volte su 4 in questa stagione è scattato l’over 2,5 e molto spesso per propri demeriti. Lapadula segnerà ancora (d’altronde chi se non lui?), nel Bologna indecifrabile di questo finale di stagione è più facile dirvi chi non schierare che l’esatto opposto. Perciò evitate Santander, ammesso che sia titolare.

E per finire la consueta rassegna di Si e No, ne seleziono 7, occhio alle sorprese.

SI : MULDUR, DI LORENZO, DIJKS, BARAK, SEMA, MKHITARYAN, FARAONI.

 

NO: GOLDANIGA, POLI, CEPPITELLI, DUNCAN, PAROLO, THORSBY, STREFEZZA

Segui i nostri consigli sul fantacalcio qui.