in

Come sta Zanardi? Non molla, la sua battaglia continua.

A due anni dall’incidente, le informazioni sullo stato di salute restano riservate.

zanardi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @zanardiofficial

Alex Zanardi non molla: questo è tutto quello che sappiamo. A due anni dal terribile incidente, le sue condizioni di salute restano riservate, ma questo non impedisce a tutti i suoi fan e sostenitori di rendergli omaggio, proprio tramite la staffetta da lui ideata.

La staffetta benefica ‘Obiettivo tricolore’, quella che gli aveva portato tanta gioia, ma anche tanta sofferenza, a causa dell’incidente sulle strade di Pienza, come se non bastasse il retaggio di quelle condizioni di salute un po’ altalenanti, causate dal precedente incidente a Lausitzring nel 2001.

La sua famiglia apprezza molto il calore di chi gli sta intorno, ma cerca di salvaguardarlo il più possibile e per questo continua ancora oggi a mantenere un certo riserbo sulle sue condizioni, ecco perché ultimamente gli aggiornamenti sulla sua salute sono stati davvero molto pochi.

Nei mesi scorsi, infatti, la moglie Daniela e il figlio Nicolò avevano confermato il ritorno a casa del campione, con un costante monitoraggio da parte dei dottori e delle intere equipe mediche.

Così, i suoi fan hanno voluto regalargli un gesto molto bello e affettuoso, proprio con la riorganizzazione della Staffetta Obiettivo Tricolore, dove i paraciclisti Lugi Zanetti, Francesco Demaio e Flavio Gaudiello, e con loro il triatleta Daniel Fontana, hanno fatto tappa a Castel Maggiore, fermandosi anche davanti alla casa in cui l’atleta è cresciuto.

Ad accoglierli, c’era la madre, Anna, che è scesa in strada e ha sostenuto gli amici di Alex.

Una bellissima iniziativa.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @zanardiofficial

blog hibet