in

Club Bruges: addio al razzismo con un app.

Come funziona? Scansiona il tuo bullo.

clu bruges share hibet social
Fonte immagine: Facebook

Quella del Club Bruges è davvero un’idea brillante: stiamo parlando della possibilità di poter sconfiggere il razzismo attraverso l’utilizzo di un’applicazione.

Già, avete capito bene. Ma come funzionerebbe?

A quanto pare, ci sarebbe la possibilità di segnalare comportamenti discriminatori attraverso l’uso di uno scanner, che inquadrando un QrCode, renderebbe riconoscibile il “bullo” in questione.

Una genialata!

Il razzismo infatti, è ancora una piaga presente negli stadi di tutto il mondo, non lo si riesce ad estirpare proprio del tutto, ma non significa per questo che bisogni tollerarlo o che non si debba provare a rendere il mondo un posto migliore!

Ecco perché quest’idea: una delle società più prestigiose del calcio belga ha deciso di creare un sistema informatizzato per intercettare e denunciare discriminazioni all’interno del Jan Breydel Stadion, proprio attraverso l’installazione di 24mila QrCode su tutti i sediolini dello stadio.

Non c’è possibilità minima di errore, dato che ad ogni codice corrisponde una persona, che avrà anche poco tempo a disposizione per redimersi, dato che la segnalazione viene rilevata in tempo reale dagli steward.

Nel loro comunicato ufficiale hanno affermato: “Il passato ha dimostrato che le campagne di sensibilizzazione non hanno un effetto sufficiente per cambiare la mentalità razzista di una minoranza assoluta della nostra fanbase. Ed è giusto che i nostri tifosi non debbano e non vogliano più essere associati a certi comportamenti. Ecco come la vediamo: se sei razzista, non fai parte della nostra famiglia, non sei con noi. E allora abbiamo deciso di denunciarti, e di dare anche agli altri la possibilità di farlo”.

Ma come vengono puniti i “cattivi”? Con l’interdizione dallo stadio per almeno due anni, così come sancito dal regolamento della Federcalcio belga.

Niente da aggiungere, solo tanti applausi!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook