in

Cioffi si presenta a Verona: “Grazie Udinese, ma ho colto l’attimo”

Il nuovo allenatore gialloblu parla anche dei big in partenza

cioffi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @hellasveronafc

Gabriele Cioffi riparte per una nuova avventura. Il tutto al termine di un processo che lo ha visto protagonista in campo prima di saltare la stacciolata: “C’è un momento giusto per tutto. Prima bisogna imparare. Sono arrivato in Serie A con tre crociati alle spalle e al debutto mi son rotto lo zigomo. Dico questo non per trovare un alibi, ma perché nella difficoltà puoi ribaltare la cose. Quando ho smesso ho avuto la fortuna di trovare Giuntoli che mi ha dato la prima possibilità di allenare a Carpi”.

La gavetta del nuovo tecnico del Verona passa dalla conoscenza di Gianfranco Zola. Poi la grande opportunità sulla panchina dell’Udinese: “Poi Zola mi ha chiamato in Inghilterra. Lui ha idee molto chiare di gioco. È stata un’esperienza difficile ma mi ha permesso di assaporare l’intensità del calcio inglese. Infine devo dire grazie a Gotti che mi ha fatto lavorare in una società seria, con le idee chiare, Marino e i Pozzo che mi hanno dato la possibilità di diventare primo allenatore”.

Cioffi pronto per il Verona

Dopo un ottimo periodo da capo allenatore in bianconero, al posto dell’esonerato Luca Gotti, per Cioffi è il momento di iniziare la sua prima stagione per intero alla guida di una squadra. Ma al momento di ritrovarsi a scegliere il Verona, dice di essere rimasto sorpreso: “Non mi aspettavo nè il Verona né altri club di A che mi hanno contattato. In generale sono concentrato sul qui e ora, pensare al futuro ti illude. Ho colto l’attimo”.

Tra le altre cose, Cioffi in gialloblu trova una squadra con tanti giocatori sul piede di partenza. Elementi che hanno ottenuto consensi a tal punto da ricevere le attenzioni delle big. In ogni caso il tecnico non vuole piangersi addosso e pensa solo a lavorare: “Allenerò chi c’è, ma non vuol dire che sono schiavo degli eventi. Ho dato le mie idee alla società, arriveranno giocatori affamati. Do fiducia a chi tiene la squadra in A da anni”.

Un tecnico giovane ma con le idee molto chiare e la testa ben posata sulle spalle.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @hellasveronafc