in

Chi è Nathan Aké, il sosia di Ruud bocciato da Mourinho.

Tra Chelsea, Genoa, Napoli e Manchester sempre in difesa.

nathan akè Ruud Mourinho share hibet social
Fonte immagine: Instagram

Fa molto discutere in questi giorni l’eccessiva ed impressionante somiglianza di Nathan Aké e Ruud Gullit: l’unica differenza è che il “novellino” gioca in difesa, mentre Gullit con le sue treccine gestiva l’attacco con la maglia numero 10.

Nathan Aké è stato acquistato all’incirca più di un mese fa da Pep Guardiola, che non ha voluto perdere l’occasione di inserire nel suo Manchester un giocatore del genere e per questo è stato pronto a sborsare 40 milioni di euro al Bournemouth.

Il giocatore incriminato gode di una bella esperienza nel suo settore: è sbarcato in Premier, dal settore giovanile del Feyenoord, nel 2011 per entrare nel Chelsea, che ha sborsato per lui ben 800mila euro.

Non tutti hanno riconosciuto il vero talento, Mourinho per esempio lo ha bocciato ed è stato proprio in seguito a questo avvenimento che a Londra debutta con Rafa Benitez per poi essere rispedito nell’Under 21 del Chelsea, nonostante Aké abbia fatto tutta la trafila delle giovanili dell’Olanda, vincendo l’Europeo Under 17 nel 2012 contro la Germania. Dal 2015 inizia il giro di prestiti, sfiorando anche l’Italia, in particolare Genoa e Napoli, seguiti poi da Reading, Watford e Bournemouth ed è proprio qui nella stagione 2016-2017 che si rende protagonista contro il Liverpool di un gol al 93’.

Leggi anche...  I migliori 10 calciatori per cross nei 5 top campionati d'Europa

Tuttavia, viene infine preso a titolo definitivo dal Bournemouth ed è proprio da questa esperienza che attira l’attenzione di Pep Guardiola: in sole tre stagioni raggiunge 105 presenze in Premier con 8 gol.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram