in

CHI È ARTHUR CABRAL? L’erede di Vlahović

TUTTO SU ARTHUR CABRAL

ARTHUR cabral Vlahović share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @acffiorentina

Per occorrere alla dolorosa partenza di Vlahović, la Fiorentina ha piazzato il colpo Arthur Cabral, attaccante proveniente dalla Lega Svizzera e di cui si sa ben poco nel nostro paese. Sarà all’altezza del serbo? Non ci resta ipotizzarlo analizzando quella che è stata la sua carriera finora.

GLI INIZI IN BRASILE

Prima punta fisica, che per certi versi ricorda il suo connazionale Hulk, Cabral inizia la sua carriera tra le giovanili del Cearà, con una piccola parentesi al Palmeiras.

È con i bianconeri di Fortaleza che Cabral si metterà maggiormente in mostra, siglando 24 gol in tutto il 2018 (meglio di lui solo Gabriel Barbosa, a 27 gol, e Gustavo, a 30 gol nda). Queste prestazioni gli garantiranno un ritorno al Palmeiras, squadra con la quale, però, non riuscirà a ripiegarsi uno spazio importante. Lo stesso Felipe Scolari, allenatore del “Verdão”, dirà di lui che è un giocatore dalle importanti qualità fisiche, ma che deve riuscire ad abbinarle al meglio con quelle tecniche, ancora carenti.

Cabral, quindi, concluderà la sua deludente esperienza al Palmeiras dopo appena un anno, raccogliendo solamente sei presenze e un solo gol.

L’AFFERMAZIONE AL BASILEA

Svalutandosi parecchio nella sua ultima esperienza brasiliana, Cabral riesce comunque a trovare una squadra europea ad accaparrarsi le sue prestazioni sportive.

Stiamo parlando degli svizzeri del Basilea che, attraverso un prestito con obbligo di riscatto fissato a sei milioni, convince il Palmeiras a lasciare andare il calciatore. Da qui, inizia una nuova carriera per Cabral: nei suoi due anni e mezzo in terra elvetica, infatti, Cabral andrà sempre in doppia cifra, vincendo, tra le altre cose, il premio di miglior giocatore del Campionato Svizzero nel 2021. Conclude la sua esperienza con i “RotBlau” raccogliendo 106 presenze e ben 65 gol, 17 di questi in ambito internazionale.

Infine, ci sono ancora poche soddisfazioni in nazionale per Cabral, con la quale vanta solamente una presenza nell’U23, senza aver mai debuttato in quella maggiore agli ordini di Tite.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @acffiorentina