in

Champions League: chi ha passato i gironi dopo aver perso le prime tre gare?

0 punti nelle prime tre gare dei gironi, ma qualificazione comunque ottenuta. A chi è successo?

champions league share hibet social
Fonte immagine: Facebook

In questo periodo, i milanisti hanno appuntata una data ben precisa nella loro testa: 7 dicembre 2021.

Quel giorno, infatti, il Milan si giocherà un accesso agli ottavi di Champions League che fino a qualche settimana fa sembrava insperato, in virtù delle tre sconfitte nelle prime tre gare del raggruppamento. Tuttavia, nelle ultime due gare, i rossoneri hanno raccolto quattro punti, che li tiene ancora a galla per una qualificazione che, se si concretizzasse, avrebbe del clamoroso.

Ma quali sono i precedenti che hanno visto una squadra passare i gironi di Champions dopo aver raccolto 0 punti nel girone di andata? Abbiamo solamente due squadre che sono riuscite in tale impresa e, una di queste, è proprio italiana:

NEWCASTLE (2002-2003)

Il primo caso storico lo abbiamo nella Champions League 2002-2003, quando il Newcastle perse le prime tre partite in un girone composto da Feyenoord, Dinamo Kiev e Juventus, non riuscendo, tra le altre cose, a siglare nemmeno un gol. Il trend di risultati, però, cambia nel girone di ritorno, quando gli inglesi riusciranno dapprima a battere la Juventus, poi le restanti contendenti: 2-1 la Dinamo Kiev, 2-3 il Feyenoord.

La stessa sorte, però, non l’avrà nella seconda fase a gironi, in cui il Newcastle arriverà terza alle spalle di Inter e Barcellona, abbandonando di fatto la competizione con sette punti raccolti.

Leggi anche...  CENTROCAMPO JUVENTUS 2015: cosa fanno i suoi interpreti oggi?

ATALANTA (2019-2020)

Il secondo ed ultimo caso vede protagonista la squadra bergamasca, che due anni fa riuscì a compiere la succitata impresa da esordiente della competizione.

In un girone composto da Dinamo Zagabria, Shaktar Donesk e Manchester City, l’Atalanta perderà rovinosamente le prime tre gare del girone: 4-0 contro i croati, 5-1 contro gli inglesi e 1-2 nei minuti finali contro gli ucraini, che avevano fatto presagire un’eliminazione senza storia.

Anche in questo caso, però, l’Atalanta trovò una svolta nella gara casalinga contro il City, che darà ai ragazzi di Gasperini maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Così, l’Atalanta riuscirà a vincere prima contro la Dinamo Zagabria (2-0), poi contro lo Shaktar in Ucraina, con un sonoro 0-3, regalando alla dea la prima e storica qualificazione agli ottavi. Il sogno dell’Atalanta si fermerà solamente ai quarti di finale, quando il PSG batterà Gomez & co. in rimonta nei minuti di recupero.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook