in

CHAMPIONS LEAGUE: A LISBONA PER LA FINAL EIGHT

Fonte immagine: Flickr

Mentre si apprestano a riprendere i maggiori campionati europei, lo sguardo è già posato oltre, verso quella finale di Champions League che sembra pian piano prendere forma. Mancano ancora molti dettagli ovviamente, non ultimo quello non proprio indifferente delle modalità con cui scenderanno in campo (si parla di una Final Eight, ma è tutt’ora al vaglio anche una più ristretta Final Four se si riuscissero a completare almeno i quarti di finale).

Manca solo l’ufficialità invece per la location scelta per l’occasione (che dovrebbe arrivare il 17 di Giugno), che salvo sorprese dell’ultima ora dovrebbe essere Lisbona. Niente da fare per Francoforte, che è rimasta fino all’ultimo in ballo come alternativa (e potrebbe “riciclarsi” ospitando l’Europa League), e Mosca (troppo alto ancora il rischio di contagio vista la situazione non proprio risolta in Russia).

Il Portogallo poi non ha squadre in Champions per cui sarebbe proprio la sede perfetta per un classico campo “neutro”. Anche se c’è da scommettere che almeno dagli spalti, il tifo sarà in quel caso tutto per il beniamino di casa, Cristiano Ronaldo.

Per il momento rimane l’intesa di giocare tutte le eventuali partite a porte chiuse (quarti, semifinali e finale), ma sono in molti ad auspicare una possibile apertura se la situazione della pandemia dovesse migliorare ulteriormente.

Fonte immagine: Flickr

Se vuoi seguire altre notizie sul mondo dello sport clicca QUI.