C’é bisogno di nerf? Una veloce analisi del meta di Alterac

Alterac hearthstone meta share hibet social

Giorno dopo giorno vi aggiorniamo con le ultimissime liste Standard e/o Wild di Hearthstone e da queste si puó ipotizzare giornalmente un meta in costante movimento. Ma é davvero cosí? Facciamo il punto della situazione…

Ci siamo lasciati alle spalle un meta molto tormentato: United in Stormwind (UiS) con le sue Questline ha creato piú di qualche problema ed anche alcuni mazzi senza questa meccanica hanno provocato qualche grattacapo (e molte critiche).

Miriade di nerf sono arrivati e come da tradizione la richiesta di questi ultimi é sempre dietro l’angolo. Ma adesso, con la nuova espansione e dopo i primi nerf, ce n’é ancora bisogno? Dando una veloce occhiata alla popolarità/forza dei deck in meta, diremmo di NO.

Il meta é molto vario, tutte le classi stanno trovando il loro spazio e si giocano tutte. Anche se ovviamente, al momento, alcune classi/archetipi sono effettivamente piú forti di altri. Siamo in un meta in cui uno dei mazzi piú popolari é il Thief Rogue, deck che fino a pochi anni fa era un assoluto meme, per non parlare del mito Freeze Shaman.

Il Thief Rogue é pieno zeppo di RNG, eppure é uno dei primi e rari casi in cui poche sono le lamentele sull’RNG. Non dimentichiamoci, comunque, che una tornata di nerf/buff é arrivato e molto probabilmente é stato questo ad equilibrare tutte le forze in gioco.

Certo, i matchup sono ancora importanti: Demon Hunter vince contro AggroMage vince contro Control e via discorrendo… ma sembra che i matchup siano molto piú equilibrati rispetto al passato, dando molto piú valore all’abilità del giocatore.

In conclusione, l’estrema varietà dei deck sembra essere il punto fondamentale di questo sano meta, tanto da non far rimpiangere bilanciamenti. Anche i pro iniziano ad essere molto positivi nei confronti di AlteracGG Blizzardper il momento

Che ne pensate di questi ragionamenti? Siete d’accordo con il discorso o pensate siano necessari cambiamenti? Fateci sapere la vostra…

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned