in

Casiraghi incoraggia l’Italia: “Non deve temere nessuno”

Parla l’ex centravanti azzurro

casiraghi italia share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @azzurri

Chi meglio di Pierluigi Casiraghi può spiegare come ci si sente alla vigilia di un playoff per la qualificazione a un Mondiale? Proprio lui decise quello contro la Russia, che servì per qualificarsi a Francia 1998: “La posta in palio si sente che è molto alta e questi spareggi sono clamorosamente stressanti per tutti. Ecco perché poi questo tipo di partite vengono livellate. Si è visto anche quattro anni fa contro la Svezia. Non sempre la squadra favorita, o quella sulla carta più forte, riesce a giocare tranquilla”.

Secondo l’ex cannoniere – tra le altre – della Lazio e della Juventus gli azzurri devono pensare di essere forti e soprattutto non devono avere timori reverenziali nei confronti di nessuno: “Può succedere di tutto, come abbiamo scoperto a nostre spese nel 2017. Un po’ di timore è giusto averlo. Però guardavo le squadre che vanno ai playoff e credo che siano le altre a dover avere paura dell’Italia. Siamo pur sempre campioni d’Europa”.

Casiraghi e l’assenza di un bomber

Ma cosa serve a Roberto Mancini e ai suoi ragazzi per farcela? Lo spiega proprio Casiraghi: “A marzo conterà soprattutto prepararsi bene. La condizione fisica dei singoli sarà importante, anzi sarà l’aspetto che conta di più. E poi ci sarà tempo di recuperare tutti gli infortunati: l’assenza di tanti elementi secondo me è stata la causa principale del non essere riusciti ad arrivare primi nel girone, al di là dei rigori sbagliati”.

Leggi anche...  Aiuto, ci siamo persi l'Italia!

Proprio un ex bomber come lui prova a parlare anche del fatto che, nonostante la presenza di gente come Immobile, Chiesa e Insigne, l’Italia faccia fatica a segnare: “Non è facile da capire, però dico anche che in questi tre anni con Mancini c.t. la caratteristica principale è che Italia ha sempre giocato, ha avuto un’idea di gioco forte, ha sempre creato tante occasioni. Poi il fatto di segnare di più o di meno dipende da tanti fattori e nelle ultime partite la squadra ha fatto più fatica a rendersi pericolosa”.

E se lo dice Casiraghi…

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @azzurri