in

Casillas lo ammette: “Italia-Spagna del 2008 decisiva per noi”

L’egemonia iberica è partita da lì

casillas italia spagna share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @ikercasillas

Il primo ventennio di questo secolo è ormai alle nostre spalle. Abbiamo vissuto tanti momenti esaltanti che fanno parte della storia del calcio, ma tutto ha quasi avuto inizio con il ciclo vincente avviato dalla Spagna. Le Furie Rosse sono riuscite a portare a casa un trittico di trofei internazionali tra il 2008 e il 2012. Due Europei con in mezzo l’alloro più prestigioso, il Mondiale vinto in Sud Africa.

Tre trionfi ai quali ha preso parte, nelle vesti di capitano o comunque di giocatore tra i più rappresentativi, Iker Casillas. L’ex storico portiere della Nazionale spagnola ha dovuto smettere di giocare mentre militava tra le fila del Porto. Ora però la situazione è migliorata in maniera notevole: “Per fortuna è passato più di un anno e mezzo dall’infarto, e il cardiologo mi ha dato permesso di condurre una vita normale”.

L’inizio di un ciclo

Casillas ha parlato di alcuni momenti che hanno segnato la sua carriera. Come la parata su Arjen Robben proprio nella finale dei Mondiali del 2010: “Il miracolo di Soccer City, quando ho vinto l’uno contro uno con Robben respingendogli la conclusione di piede. Ogni volta che la rivedo in TV mi chiedo come sia stato possibile che si sia presentato in così beata solitudine. In quel momento mi sono concentrato solo sul pallone, cercando di rimanere più freddo possibile. Quando il pallone mi colpisce il piede, capisco che non avrebbe mai segnato”.

Leggi anche...  Aiuto, ci siamo persi l'Italia!

Ma c’è una partita che, secondo Iker, ha dato il via a tutto. La sfida contro l’Italia agli Europei del 2008 è quella che è rimasta nella mente dell’ex portiere: “Logicamente, i Mondiali sono al primo posto. Credo che però quel momento non sarebbe mai arrivato senza la vittoria agli Europei. La svolta è stata nei quarti di finale contro l’Italia, quando abbiamo vinto ai calci di rigore. Quello di De Rossi era difficile da prendere, vicino al palo. Di Natale ha calciato più centrale. Quella vittoria è stato il punto di svolta”.

Dolorosa per noi, celestiale per loro.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @ikercasillas