in

Carlos Tevez parla del suo periodo alla Juventus

Il calciatore argentino ha lasciato il cuore in Italia

carlos tevez share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @__carlitostevez

Quando parliamo di Carlos Tevez, non possiamo non menzionare il fatto che nonostante la sua breve permanenza all’interno del club bianco nero, sei riuscito a conquistare il cuore di tutti i suoi tifosi: a parlare per lui è proprio lo scatto della sua carriera all’interno della Juventus, della presenza al Mondiale ed in serie A.

Come tutte le cose belle, anche questo amore è durato poco, con il suo rientro in Argentina.

Proprio in merito alla sua esperienza alla Juve, il giocatore racconta dei momenti davvero emozionanti, infatti afferma:

“Arrivare alla Juventus è stata come una ventata d’aria fresca. Fin dall’inizio è stato incredibile, perché arrivare in un grande club e indossare la maglietta di Del Piero è qualcosa d’importante. È stato un grande momento per me e quando ho deciso di tornare in Argentina, Vanessa, mia moglie, voleva uccidermi. Tutto in Italia è stato molto facile. Gli italiani sono come noi: legati alla famiglia e una parte del mio cuore è rimasta lì per sempre. In ogni partita, ogni volta che ho indossato la maglietta della Juventus, ho sempre lasciato in campo una parte del mio cuore. Penso che questo sia quello che i tifosi hanno sempre percepito da me fino a quando non me ne sono andato. Ho giocato l’ultima partita di Champions e il giorno dopo sono andato in Argentina”.

Un legame incredibile, che nonostante le scelte lavorative abbiano separato, continuerà a perdurare nel tempo nel cuore del giocatore, del club e di tutti i tifosi della Vecchia Signora.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @__carlitostevez

blog hibet