in

Capello attacca il Psg: “Ha esagerato e ha perso”

L’ex allenatore esalta Ancelotti

Capello psg share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @abola.ao

Fabio Capello prova ad analizzare la grande serata del Real Madrid. La sua analisi parte però da un attacco senza mezzi termini nei confronti del Paris Saint Germain che ha mandato tutto in fumo: “15 minuti di regalo da parte del Paris Saint Germain che aveva la partita in mano. Poi hanno voluto esagerare, volevano umiliare il Real Madrid a casa loro. Con un errore poi il Real è tornato fuori, ed ha castigato i francesi”.

Molto bravo è stato invece Carlo Ancelotti. La sua lettura della partita e i cambi fatti sono stati fondamentali: “Camavinga ha fatto giocare meglio il Real Madrid e l’avanzamento di Modric ha fatto sì che gli spagnoli riprendessero in mano il gioco. Carletto ha fatto le scelte giuste, ha letto bene la partita dando equilibrio alla squadra. Sono contento per Benzema, Ancelotti mi ha sempre detto che è molto forte: aveva ragione lui”.

Capello bacchetta Donnarumma

Per un Ancelotti che riceve i complimenti dal suo ex collega, c’è un Mauricio Pochettino che viene in parte bacchettato. Anche se non è facile gestire situazioni di questo tipo: “Quanto prendi sottogamba una partita e cerchi di irridere l’avversario fai poi dare di più agli avversari e sei mezzo morto. Per un allenatore poi è difficile riprendere la squadra. Quando le mie squadre si rilassavano mi arrabbiavo tantissimo”.

E poi c’è Donnarumma, il protagonista in negativo della sfida del “Bernabeu”. Capello prova a far capire che sarà difficile gestire il prosieguo della sua avventura in quel di Parigi: “Non so come Donnarumma se la passerà da adesso in poi a Parigi, l’eliminazione della sua squadra è in buona parte colpa sua. Quello di Benzema su di lui è un fallo che viene fischiato solo in Italia, non in Europa”.

Sempre severo ma giusto, Fabio Capello.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @abola.ao