in

Canelo e le minacce a Messi: interviene Tyson.

L’ex atleta giura un ritorno sul ring se qualcuno dovesse toccare la Pulce.

messi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @leomessi

A quanto pare, tra Canelo e Leo Messi c’è un po’ di aria di tensione e le cose tra i due andrebbero davvero male, a tal punto da arrivare a delle “minacce”.

Vi sembrerà una barzelletta, ma invece è la realtà, perché in caso qualcuno osasse toccare Messi, a difenderlo ci penserebbe proprio Tyson.

In che senso? Direte voi. Beh, questa è la storia: dopo il match tra l’Argentina e la squadra di Martino, sui social è circolato un video girato nello spogliatoio dell’Albiceleste, in cui si può notare una maglia del Messico buttata sul pavimento e ben calpestata da Messi.

Proprio queste immagini hanno fatto si che Canelo si arrabbiasse parecchio, attaccando il “colpevole” su Twitter: “Ho visto Messi pulire il pavimento con la nostra maglia e bandiera? Preghi Dio che non lo incontri. Proprio come io rispetto l’Argentina, tu devi rispettare il Messico! Non sto parlando dell’Argentina come paese, sto parlando di Messi. Dal momento in cui la maglia è per terra, è già un insulto”.

Un discorso che di per sé, ha un fondamento, quello della mancanza di rispetto immotivata, manifestata calpestando una maglia sotto i piedi, anche se i modi adoperati non sono giustificabili, dato che esprimono rabbia e violenza.

Tuttavia, sono stati in molti ad intervenire, tra cui Kun Aguero, per cui si tratta di un malinteso: “Non cercare scuse o problemi, non sai cosa succede in un campo di calcio e in uno spogliatoio. Le magliette sono sempre per terra a fine gara. Poi, se si guarda bene, fa un movimento per spostare la maglietta e la colpisce in maniera accidentale”.

Già queste parole sarebbero bastate a riportare la calma e far si che Canelo si scusasse: “Sono stato trascinato dalla passione e dall’amore che provo per il mio Paese e ho fatto commenti fuori luogo, per i quali voglio scusarmi con Messi e con il popolo argentino. Ogni giorno impariamo qualcosa di nuovo e questa volta è toccato a me”, ma ormai aveva risvegliato l’ira di Tyson, che ha voluto mettere anche lui la sua.

Il 56enne, ai microfoni di BBO Sports, ha fatto sapere che è disposto a tornare sul ring pur di difendere La Pulce: “Qualcuno chiamato Canelo ha minacciato Leo. Se osa toccare Messi, dovrò tornare sul ring”.

Ma a quanto pare non servirà!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @leomessi

blog hibet