in

Calcio e beneficenza: stavolta tocca a Zielinski.

Il calciatore ha un grande cuore come altri suoi compagni.

zielinski Calcio beneficenza share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @zielu_94

Ormai lo sappiamo, quella del calcio e della beneficenza è diventata una rubrica abituale. Non che questo indichi qualcosa di scontato, anzi al contrario mette in evidenza delle buone azioni compiute da chi può un po’ di più economicamente, che servono da esempio per tutti gli altri.

Tra Cristiano Ronaldo e altri, appare anche Zielinski, che recentemente ha raccontato la sua esperienza, affermando di portare regali ai bambini orfani. Un bellissimo gesto!

Ogni bambino ha bisogno di attenzioni ed in questo caso sono ancora più gradite, quando già a quest’età porti addosso un fardello così enorme come quello di non avere più la mamma ed il papà, di non avere una casa o il calore di un contesto familiare.

Il suo interesse verso quest’ambito è qualcosa che ha ereditato dalla famiglia stessa, in quanto ha rivelato che i suoi genitori si occupano di gestire due orfanotrofi e che infatti hanno deciso di comprare delle case per poterle donare ai meno fortunati, ed è lì che dona i suoi regali, quando li va a trovare.

Un grande cuore, che è accompagnato anche dal grande talento di quest’uomo in campo al Napoli, ma è in Polonia che si occupa di dare una mano a chi vive purtroppo questi danni familiari.

Infatti, afferma: “Ragazzini e bimbi che avevano difficoltà di ogni tipo, legate ai problemi dei loro genitori e che non potevano vivere con loro. All’inizio non è stato facile per me questa convivenza, vederli dormire nella mia camera o andare in giro per casa: e allora mettevo dei foglietti sulle cose scrivendo questo è il mio libro oppure questa è la mia sedia. Mettevo il mio nome anche su ogni giocattolo. Un bimbo piccolo vedeva gli altri bambini come degli invasori. Poi ho capito che non lo erano”, acquisendo così una maggiore maturità.

Qualche colpo di scena non è mancato: “Ci rimasi malissimo quando vidi fumare alcuni ragazzi per la prima volta? Sì, mi colpì non solo il fatto che lo facessero nella mia casa, ma proprio perché avevano una sigaretta tra le mani. Ancora adesso non sopporto chi fuma vicino a me”, dice un atleta che ci tiene alla salute.

Un ottimo esempio, bravo Zielinski.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @zielu_94