in

Calciatori pazzi: Jackson Martinez, una carriera rovinata dai vizi.

Il lento declino di uno dei migliori attaccanti.

calciatori pazzi Jackson Martinez share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @j.martinezofficial

Jackson Martinez può essere definito come una delle leggende del calcio colombiano e non solo, come uno tra i migliori attaccanti al mondo, resosi protagonista di momenti avvincenti, soprattutto con la maglia del Porto, dove venne chiamato a raccogliere la pesante eredità di Hulk, trasferitosi allo Zenit San Pietroburgo.

Non a caso il suo soprannome era proprio quello di “Cha cha cha”, datogli dal padre Orlando, calciatore non professionista, ricordando il nome di un noto ballo latino-americano atto a sottolineare la grande mobilità sul fronte offensivo.

Ma come spesso accade, anche le stelle più brillanti si spengono.

Martinez infatti, riconosce tutta una serie di passi falsi e di lento declino della sua carriera calcistica che egli imputa alla sua condotta di vita.

Sarebbero stati proprio il lusso, i peccati, l’alcol a contribuire alle sue rovinose ultime prestazioni: “Ho avuto una vita di lussuria e piena di peccati, mi piaceva peccare perché la vedevo una cosa normale, come facevano tutti. Non vedrai Dio come il tuo tutto finché non sarà l’unica cosa che hai, quindi ho preso la decisione di concentrarmi su di lui. Alcune amicizie che avevo, con cui andavo a fare festa, mi circondarono di alcol, sigarette e anche di tante altre cose”. 

Leggi anche...  Nainggolan e la patente ritirata: "Non sono un cattivo ragazzo"

Quando parliamo di esperienze deludenti ci riferiamo a quella con l’Atletico Madrid, dove si era trasferito dopo l’eliminazione della Colombia dalla Coppa America, per la modica cifra di 35 milioni di euro, che però lascia in anticipo rendendosi conto delle pessime prestazioni.

Stessa storia con Guangzhou, a cui viene ceduto per 42 milioni di euro, firmando un contratto da 12,5 milioni di euro l’anno fino al 31 dicembre 2019, per poi essere dato in prestito alla Portimonense, ma solo per una stagione.

Nel luglio 2019 viene riscattato, firmando un nuovo contratto con la società portoghese che lasciava ben sperare ad una rinascita, ma che in realtà si è conclusa con il ritiro dal calcio giocato.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @j.martinezofficial