in

Torna la Coppa del Mondo di sci: l’Italia si aggrappa alla Brignone

coppa_mondiale_sci_alpino_federica_brignone
Fonte immagine: Creativecommons

Dopo una lunga attesa, finalmente ci siamo. Ripartirà nel prossimo weekend la Coppa del Mondo di sci alpino. Un appuntamento che ci accompagnerà dall’inizio dell’inverno fino allo sbocciare della primavera. Anche per i colossi delle nevi alpine e internazionali non è stato un anno semplice. Già all’inizio del 2020, infatti, si erano registati rinvii e cancellazioni di gare a causa del pericolo sempre crescente causato dal Covid-19.

Ora che la situazione è diventata più gestibile, i tempi sono finalmente maturi per veder ripartire il Circo Bianco. E l’Italia si presenta con legittime ambizioni di lasciare il segno anche in questa edizione della Coppa del Mondo. Quella che un tempo veniva riconosciuta come valanga azzurra presenta alcune punte di diamante di tutto rispetto, sia tra gli uomini che tra le donne.

In primis Federica Brignone, protagonista della scorsa stagione e capace di portare a casa la coppa di cristallo della classifica generale. In molti hanno parlato di vittoria “monca” visto che mancavano ancora tante gare alla conclusione. Nonostante questo Federica vuole zittire gli scettici e dimostrare che il successo prestigioso ottenuto alcuni mesi fa non è frutto del caso o dei favori del calendario. Anche perché l’annata sarà lunga e ricca di insidie.

Il tutto in attesa che Sofia Goggia e Marta Bassino riescano finalmente a esplodere. In particolare la bergamasca, reduce dalla scorsa complicata stagione. Tra gli uomini puntiamo fortemente sulle specialità veloci, discesa e super gigante: qui Dominik Paris promette battaglia, tra i giovani occhio ai gigantisti Borsotti e De Aliprandini.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Creativecommons