in

Andreas Brehme e la gaffe sui social

la gaffe di Andreas Brehme ex dell'Inter
Fonte immagine: *andreasbrehme

Andreas Brehme è stato uno dei calciatori di punta del nostro campionato, chi se lo ricorda?

Il tedesco ha giocato nell’Inter di Trapattoni, dove ha fatto la differenza ma anche nella Roma Campione d’Italia nel 1990 per poi diventare vice allenatore dello Stoccarda nel 2005.

Diciamo che durante le interminabili giornate di quarantena un po’ tutti abbiamo avuto modo di ricordare il nostro passato. Così anche Brehme ci è andato forte con i dolci ricordi dei tempi della Serie A.

Infatti l’ex terzino neroazzurro ha scritto su Instagram che gli mancavano le partite contro…l’Ascoli, con una sua foto mentre svolge un’azione in campo.

Ma siamo sicuri che voleva ricordare proprio l’Ascoli? La risposta è no. L’ex campione del mondo voleva postare una foto di una partita contro la Juventus ma ha sbagliato squadra. Probabilmente Andreas è stato ingannato dagli stessi colori, bianco e nero, che caratterizzano le maglie di entrambe le rose.

Ovviamente gli utenti di internet sono sempre un passo avanti e hanno fatto notare l’errore all’ex allenatore con commenti particolarmente simpatici.

Dopo una gaffe così, l’uomo avrà sicuramente eliminato la foto, penserete. Invece a figuraccia ormai compiuta, è stata modificata solo la didascalia, cercando di camuffare il tutto.

Andreas Brehme si è comunque prestato allo scherzo, rispondendo ai tifosi nerazzurri con emoticon sorridenti e occhiolini. Così l’Ascoli ha preso il posto dei rivali juventini. D’altronde una svista può capitare a tutti e poi un interista doc, alla visione del bianconero, reagisce sempre allo stesso modo!

Sempre durante il lockdown, l’ex calciatore non ha solo fatto sorridere ma ha anche aiutato il nostro Paese.

Infatti Andy ha messo all’asta due palloni della sua collezione privata risalenti al 1990. Uno di questi due oggetti è un Etrusco, ovvero pallone ufficiale della Coppa del Mondo in edizione limitata con dei disegni rossi.

I due cimeli sono stati autografati dai campioni tedeschi di quella nazionale, “Tutto quello che sta succedendo in Italia a causa del Coronavirus è terribile, mi rende veramente triste. Spero che passi il prima possibile”. Brehme ha poi proseguito: “Ho ancora tanti amici in Italia: Giovanni Trapattoni, Beppe Bergomi, Javier Zanetti e tanti altri, siamo legati dai tempi dell’Inter, dove ho giocato dal 1988 al 1992. Ho un rapporto intenso con il paese e le persone. Mi ha impressionato tantissimo vedere come il Coronavirus ha colpito e vorrei restituire qualcosa di quanto mi è stato dato”.

Un bellissimo gesto di beneficenza e altruismo che il Belpaese non può che apprezzare. Andreas è un campione dal cuore grande.

Per altre parole nel pallone: Conferenza stampa Ancelotti: “Garbutt chi?”

Fonte immagine: *andreasbrehme

Sommario
Andreas Brehme e la gaffe sui social
Titolo
Andreas Brehme e la gaffe sui social
Descrizione
Andreas Brehme è stato uno dei calciatori di punta del nostro campionato, chi se lo ricorda all'Inter? Un suo post su Instagram ha scatenato il web.
Autore
Maria Caterina Crugliano

Scritto da Maria Caterina Crugliano

Copywriter dell’ironia. I miei genitori devono ancora capire che lavoro faccio. Penso quindi scrivo (e rido).