in

Boxe femminile ko scandaloso, il più rapido di sempre

boxe femminile ko record
Fonte immagine: *seniesa_supebad/mirandae728

Boxe femminile ko da record, è il più rapido di sempre ed è la fotografia di uno sport che fatica a mantenere un equilibrio.

Cinque colpi a segno e 7. Sì, sono bastati solo cinque colpi a segno in un incontro da “massacro scandaloso“. E’ quanto accaduto venerdì sul ring di Indio, in California, quando la campionessa Seniesa Estrada, Silver Wbc, ha affrontato Miranda Adkins.

Un incontro che confermerebbe le ultime voci e malumori degli addetti ai lavori, che accusano la tendenza a match sempre più violenti e non equilibrati. La Adkins sembrerebbe un avversario improponibile rispetto alla Estrada, per età, forma fisica e preparazione. Classe 1977, «pro» dal 2018, 155 cm di altezza, 5 vittorie in 5 incontri; quattro contro debuttanti, uno contro un’avversaria già battuta, tutte donne che non avevano mai vinto prima di allora.

Viso d’angelo e occhi impauriti già alla presentazione della sua sfidante, probabilmente già consapevole di quello a cui andava incontro. Neanche il tempo di una ribattuta, che la signora del Kansas si è trovata a terra, svenuta per quasi un minuto.

Un record assurdo, che lo è ancor di più paragonato alla boxe maschile, dove il ko più veloce della storia è quello del novembre 2017 tra Zolani Tete e Siboninso Gonya. Appena 11” per concludere l’incontro.

In realtà l’avversaria della campionessa doveva essere la più preparata Jacky Calvo, vittima di un infortunio che ha costretto a salire sul ring la Adkins. Una scelta, forse affrettata, che alzato un polverone, salvare un incontro o salvare la salute dei partecipanti?

Per il momento sembrerebbe la boxe femminile ko.

Per seguire le altre news, cliccate qui.

Fonte immagine: *seniesa_superbad/mirandae728