in

Borriello ospite al Bobo Vieri Talk Show.

L’ex giocatore ha raccontato gli estenuanti allenamenti sotto la gestione Conte.

Fonte immagine: Profilo Instagram @marcoborriello

Durante un’ospitata presso il Bobo Vieri Talk Show, Marco Borriello, un giocatore di grande successo che ha militato in diverse squadre, tra cui Milan, Roma e Juventus, si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni molto forti in merito a quella che è stata la gestione di Conte e di quanto fossero duri gli allenamenti, sotto la maglia bianconera.

Li definisce “estenuanti”, infatti afferma:

“Con Conte vomitavo. Eravamo seguiti dalla Mapei, con il prof. Sassi sotto un capannino a controllare tutto e poi i battiti. Quando uno abbassava un attimo i battiti arrivava il richiamino, dovevi alzare l’intensità. Con Conte sono arrivato a 196 battiti. Era appena prima dell’infarto…”. 

In più aggiunge:

“Te lo giuro, era il 99% dello sforzo. Ti sentivi bene e lo dimostravi, infatti abbiamo vinto lo scudetto. Lui è un mostro anche a preparare la partita, ti correggeva, ti migliorava e migliorava la squadra. Un maestro.

 Dopo due anni, non sopporti più certi ritmi. Nessuno mi ha fatto correre come Gasperini, Conte e Zeman, con loro in tre anni ne ho persi sei di carriera. Alla Roma non dormivo per la stanchezza”.

D’altronde si sa che il mestiere del calciatore richiede un enorme sforzo fisico, per essere i migliori!

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @marcoborriello

blog hibet