in ,

Bologna – Inter si dovrà giocare

Adesso è ufficiale, il Collegio di Garanzia del Coni si è espresso: Bologna-Inter si dovrà giocare.
Fonte immagine: *Pagina Instagram @officialbolognafc / Pagina Instagram @inter

Adesso è ufficiale, il Collegio di Garanzia del Coni si è espresso: Bologna-Inter si dovrà giocare. Niente 3 a 0 invocato dalla società neroazzurra. Per la cronaca la partita sarà recuperata mercoledì 27 aprile, in orario da definirsi. Di questo argomento ho scritto qualche settimana fa, premettendo che sono di Bologna e tifo, spudoratamente, Bologna: quindi non garantisco obiettività…

Nonostante ciò è vero che la società rossoblù aveva commesso un errore procedurale, relativo alla lista giocatori, quando il match venne rinviato a causa di un focolaio Covid che colpì il Bologna. Marotta, DS dell’Inter, di primo acchito disse che la sua società non avrebbe fatto ricorso e che comprendeva in pieno la buona fede di quella rossoblù.

Poi arrivò l’improvviso cambio di rotta. Se entriamo nelle pieghe giuridiche possiamo dire che evidentemente, sentenza alla mano, la colpa felsinea non era tale da comminare lo 0-3 a tavolino, se andiamo sullo stile meneghino, in questo caso lasciatemi dire che Marotta ha perso 3 a 0. La verità è che il Covid è stato un dramma e non doveva essere un’opportunità, per nessuno. Ah, per la cronaca, è stato respinto anche il ricorso dell’Atalanta e il match con il Torino andrà recuperato.

Nello sport si devono punire i disonesti e comprendere gli onesti vittime di una malattia che ha ucciso decine di migliaia di persone. Una situazione di cui preghiamo di non parlare mai più, semplicemente perché preghiamo che la suddetta malattia scompaia per sempre.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.