in

Berrettini felice: “Ho vinto perchè ho creduto nel mio gioco”

L’italiano esulta dopo la vittoria su Davidovich Fokina

berrettini share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @matberrettini

Matteo Berrettini continua a macinare vittorie laddove conta, ovvero nei tornei del Grand Slam. Il successo contro Davidovich Fokina lo rende particolarmente felice: “Ero sotto di un set e di un break, e penso che lui stesse giocando a un livello davvero buono. Io non mi sentivo male, era solo che stava giocando meglio di me. Continuavo a credere nel mio gioco, nei miei colpi. Sono riuscito a prendere il secondo set al tiebreak, penso che sia stata la chiave del match”.

Una vittoria che gli consente di arrivare ancora una volta ai quarti di finale di un Major. Anche se la cosa che lo soddisfa di più è la forza mentale con cui è risalito nel match: “Sono davvero felice, perché nel quinto set mi sentivo bene. L’energia era buona. Sfortunatamente penso che si sia infortunato un po’ e non è così che vorresti finire la tua partita. Ma ero già sopra di un break, quindi sentivo il cambiamento di slancio in mio favore”.

Berrettini e la battaglia contro Ruud

L’ostacolo per Berrettini ai quarti di finale è il norvegese Casper Ruud. Un match tra due giocatori che esprimono un tennis molto simile: “Abbiamo un gioco simile. Ci piace giocare, ci piace correre intorno ai nostri dritti, dare molto effetto alla palla, essere aggressivo. Penso che la chiave sia come essere aggressivo più di lui. Cercherò di farlo correre e di non correre troppo. Sì, la chiave credo sia essere aggressivi, usare le mie armi, il mio servizio, ovviamente il mio diritto”.

L’exploit a Flushing Meadows sta consentendo a Matteo di cancellare l’estate difficile. Anche se ripensandoci, l’azzurro pensa di aver fatto bene a fermarsi: “È stata davvero dura. Penso che anche se non mi fossi fatto il test, avrei fatto bene a ritirarmi perché mi ci sono volute tre settimane per rimettermi in forma e non so cosa sarebbe successo se avessi giocato, forse avrei potuto avere più strappi e roba del genere. Penso di aver fatto la cosa giusta. Ovviamente ora ho una motivazione in più”.

Ora c’è un altro ostacolo da superare.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo c @matberrettini