in

Barcellona in crisi, Xavi: “Ci serve più autostima”

Il tecnico della formazione catalana commenta la sconfitta nel Clasico con il Real Madrid

xavi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fcbarcelona

Xavi si ritrova a commentare un altro risultato negativo. Il Clasico ha visto infatti un’altra debacle da parte dei suoi giocatori: “Non voglio scaricare la responsabilità sui calciatori, l’allenatore sono io e la sconfitta mi appartiene più degli altri. La sensazione che ho è quella di vivere un momento abbastanza negativo a livello di collettivo. Siamo in uno di quei periodi della stagione in cui non ne va bene una”.

La chiave, secondo il tecnico del Barcellona, è sul piano mentale. Solo così ci si potrà sbloccare: “Ci serve maggiore autostima, perché abbiamo costruito diverse occasioni da gol e abbiamo dato anche la sensazione di poter prendere il comando del gioco ma siamo usciti dalla sfida a mani vuote. La vera differenza di questa partita è che il Barcellona ha avuto delle palle gol ma non ha saputo sfruttare le occasioni favorevoli mentre il Real Madrid ha saputo coglierle. La chiave è tutta qui”.

Xavi e la svolta mentale

Dopo l’Inter, il Real Madrid. Un’altra sconfitta lontano da casa che Xavi fa fatica a digerire. Ma ora serve la svolta: “Adesso dobbiamo recuperare le energie, essere critici con noi stessi. Siamo consapevoli di non attraversare un momento facile ma occorre anche tirarsi fuori in fretta da questa spirale negativa. La squadra deve ambiare mentalità, e imparerà a forza di sconfitte che per vincere  un determinato tipo di partite occorre mettere in campo aggressività, maturità, esperienza e la giusta malizia. Anche nel commettere qualche fallo se necessario”.

Il tecnico della formazione blaugrana prova comunque a trovare delle differenze tra la sconfitta di San Siro e quella del Santiago Bernabeu: “Contro l’Inter siamo stati sfortunati ma il Real è una squadra fatta e finita e la differenza si è vista. Per fortuna sono solo tre punti, il campionato è ancora lungo, non deve essere una consolazione ma una presa di coscienza della situazione”.

Sicuramente non è questo il miglior momento nella storia recente del Barcellona.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fcbarcelona