in

Australian Open 2022: il primo Slam del nuovo anno dovrà fare a meno di Djokovic?

Niente Australian Open per i tennisti non vaccinati, con la presenza del numero uno serbo in forte dubbio

djokovic slam share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @djokernole

Gli Australian Open apriranno ufficialmente la nuova stagione 2022 dei tornei dello Slam, ma potrebbe subito esserci una grande sorpresa dovesse mancare il numero uno al mondo, Novak Djokovic. Il motivo è semplice quanto in apparenza irrisolvibile: soltanto i giocatori vaccinati potranno partecipare al torneo di quest’anno.

Gli Australian Open 2022

Partiamo dalla base, con il calendario della nuova stagione che mette in programma gli Australian Open con partenza il 17 gennaio. Tutti gli occhi sono ovviamente puntati soprattutto su Novak Djokovic, che proprio sui campi australiani ha vinto le ultime tre edizioni della competizione che diventano nove in totale dal 2008 a oggi.

Insomma un vero e proprio terreno di conquista per il serbo che proprio da qui ha cominciato la cavalcata per un Grande Slam concluso come sappiamo a un piccolo passo dal traguardo dopo la sconfitta in finale agli US Open.

Ma questa come si suol dire è un’altra storia, perchè a giudicare da quanto fatto vedere sul campo è ancora lui l’uomo da battere e tutto lascia pensare che sarà ancora assoluto protagonista anche in questa nuova stagione. Peccato però, che con ogni probabilità non potrà nemmeno scendere in campo in Australia per via delle nuove regole.

Le regole degli Australian Open: obbligo di vaccino

Il direttore degli Australian Open, Craig Tiley, è stato chiaro in merito: il torneo quest’anno sarà aperto ai soli vaccinati. La situazione da quelle parti in questo periodo non è stata delle migliori e per evitare spiacevoli conseguenze è stato deciso l’obbligo per tutti i giocatori presenti.

Una condizione che in generale non sembra preoccupare troppo, visto che lo stesso direttore del torneo è convinto che almeno il 95% sarà vaccinato per l’inizio delle gare. Il grande dubbio però rimane soprattutto su Djokovic, da sempre dichiaratamente “No-Vax”.

Djokovic sì o no?

A onore del vero malgrado tutte le sue dichiarazioni, non c’è conferma ufficiale sul suo “status” di non vaccinato (tanto che non è da escludere anche un clamoroso colpo di scena), ma al momento tutto porta a pensare che Novak non sarà della partita.

Leggi anche...  Le 6 belle tenniste Under-20 in ascesa mondiale

A confermarlo indirettamente è proprio il padre del giocatore, che ha persino chiamato in causa la privacy per sottolineare il diritto di Novak a non rivelare se è vaccinato o meno. Insomma il dilemma è aperto, tra il tacere e non partecipare per dare seguito alle sue convinzioni (giuste o sbagliate che siano) e il puntare a vincere per la decima volta il torneo che più gli ha regalato soddisfazione, utile anche per staccare i suoi eterni rivali Federer e Nadal nel numero di tornei Slam vinti (al momento tutti alla pari a quota 20).

Le liste per gli Australian Open dovranno essere consegnate entro il 6 dicembre, per cui presto sapremo la risposta ufficiale.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @djokernole

Sommario
Australian Open 2022: il primo Slam del nuovo anno dovrà fare a meno di Djokovic?
Titolo
Australian Open 2022: il primo Slam del nuovo anno dovrà fare a meno di Djokovic?
Descrizione
A poco più di un mese dalla partenza degli Australian Open, manca ancora la certezza per la presenza di Novak Djokovic: si vaccinerà o meno?
Autore