in

Atalanta, Gasperini: “Col Liverpool partita più importante della storia”

Fonte immagine: X

Gian Piero Gasperini presenta la sfida tra Atalanta e Liverpool. Un match che inizierà con un grande vantaggio per la formazione nerazzurra. Un vantaggio al quale il tecnico non vuole pensare: “La difficoltà la conosciamo, per noi resta sempre quella squadra nonostante abbiamo vinto l’andata, domani si riparte da zero a zero, la nostra capacità dovrà essere quello di non pensare al risultato dell’andata, dovrà essere il nostro obiettivo”.

Il mister della Dea sa perfettamente che i Reds venderanno cara la pelle, quantomeno per complicare il passaggio del turno ai suoi. Per questo motivo si aspetta tanto anche dai tifosi: “Mi aspetto il miglior Liverpool possibile, con una squadra che verrà qui a giocarsi tutte le sue chance, noi dovremo fare una grande partita per fare risultato. Siamo contenti di giocare davanti al nostro pubblico una partita di questo valore, finalmente con lo stadio che sta prendendo forma”.

La partita più importante dell’Atalanta di Gasperini

Gasperini non esita a descrivere l’importanza della sfida contro il Liverpool per l’Atalanta. “Sappiamo che sarà una delle partite più importanti della storia, se non la più importante, ma queste sono cose che si dicono alla vigilia, poi arriva il momento in cui dovremo saperci isolare, dobbiamo sapere che poi il risultato è quello che conta. Vogliamo continuare, sicuramente è inaccettabile perdere come spirito e mentalità, dobbiamo andare in campo con questa concentrazione, pensando che il Liverpool sia una squadra battibile”.

Uno dei temi di cui si è parlato in sala stampa riguarda Teun Koopmeiners. Gasperini lancia una frecciata a chi pensa all’olandese come obiettivo di calciomercato: “Sta giocando con l’Atalanta e sta giocando anche molto bene. L’Atalanta è dentro a tre competizioni, ci auguriamo di essere dentro a tutto anche nel prossimo mese. È chiaro che in questo periodo della stagione ci possono essere società meno impegnate nelle coppe e quindi si alimentano queste voci perché altre squadre hanno poco da fare. E magari si chiedono se sia giusto che l’Atalanta sia ai quarti di coppa, così vengono fuori queste cose”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Fonte immagine: X

blog hibet