in

Atalanta, Gasperini: “A Scamacca serve il fuoco dentro”

Fonte immagine: Profilo Instagram @laziopress.it

Gian Piero Gasperini ha affrontato vari temi in casa Atalanta. A partire dal processo di adattamento di Charles De Ketelaere: “Ci sono state delle caratteristiche sulle quali ero convinto di poter lavorare. Charles era già molto considerato. Scommessa facile. È gratificato soprattutto dalle cose che fa in attacco. È l’indole che detta il ruolo. Anche se Charles lavora molto. Anzi, questa è stata la sorpresa. Non pensavo che corresse così e facesse tanto volume”.

Si passa poi a Gianluca Scamacca. Il centravanti romano è un altro dei volti nuovi in casa nerazzurra. Secondo il suo nuovo allenatore, ha tutte le caratteristiche per diventare il futuro centravanti della Nazionale. Tuttavia, gli manca ancora qualcosa per affermarsi: “Ha tutto per diventarlo: fisicità, tiro, gioco aereo. Però deve metterci agonismo, ambizione, fuoco dentro. Cuore e testa, il resto viene dopo”.

Atalanta, Gasperini applaude Scalvini

Un giocatore formato e lanciato in casa Atalanta da Gasperini è Giorgio Scalvini. Il giovane difensore, nel nuovo corso azzurro del ct Spalletti, è già protagonista a differenza di Scamacca: “È un universale, come dicono nella pallavolo. Contro la Lazio, alla fine, ha giocato in attacco. Ogni tanto penso che gli faccio pochi complimenti e gli chiedo sempre tanto. Poi mi dico: ma ha solo 20 anni… Ha tutto per diventare un vero leader. Ovunque”.

Infine al tecnico della Dea viene chiesto se anche lui è stato investito dalle sirene dell’Arabia Saudita. Da parte sua c’è una innocente confessione, ma anche una ferma convinzione su questo nuovo movimento: “C’è stata la possibilità, non ero mentalmente pronto e avevo un impegno. Per quello che ho visto, non è un fuoco di paglia. Ci sono giovani preparati, che hanno studiato a Londra o a New York e sanno quello che vogliono, con disponibilità enormi”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @laziopress.it

blog hibet