in

Roger Federer mette all’asta la sua collezione di memorabilia tennistica!

Oltre 300 lotti di scarpe, abbigliamento e racchette del campione svizzero, che spera di raccogliere oltre un milione di euro per la sua Fondazione benefica

roger federer
Fonte immagine: Instagram

Che Roger Federer sia uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi non ci sono molti dubbi (per qualcuno proprio il più grande in assoluto). Dalla sua ci sono una serie infinita di record e di vittorie, ottenute su qualunque superficie in qualunque parte del mondo e anche in qualunque età della sua più che longeva carriera. 

In oltre vent’anni di tennis professionistico, lo svizzero oltre ad accumulare trofei ha senza dubbio messo da parte anche un numero spropositato di cimeli sportivi, suoi e di molti campioni che ha affrontato. E proprio parte di questa memorabilia storica verrà messo all’asta dal campione, per uno scopo assolutamente benefico come la raccolta fondi per la Roger Federer Fouondation. 

Memorabilia all’asta 

Si tratta in effetti della più grande collezione privata di cimeli sportivi ma vista sul mercato, almeno secondo le parole di Bertold Muller che è amministratore delegato per “Christie’s” (la casa d’aste inglese che si occuperà di mettere in vendita tutti i cimeli). 

Un numero infinito di oggetti di abbigliamento (magliette, pantaloncini, tute), scarpe da tennis e anche tantissime racchette utilizzate dallo stesso Federer ma anche ottenute in cambio da altri giocatori. 

Leggi anche...  Coach, padre e padrone: le grandi tenniste con un rapporto complicato

L’asta si terrà a partire dal 23 giugno e andrà avanti fino al 14 luglio, con lotti di ogni tipo: da quelli dei tornei del Grande Slam (Wimbledon, Australia, Francia, USA) fino a quelli della sua età più giovanile, come quelli dell’olimpiade di Sydney nel 2000 che segnò il suo debutto da diciannovenne. 

Federer spera così di incassare oltre un milione di euro dalla vendita dei suoi cimeli, da affidare poi alla sua fondazione per realizzare vari progetti in Svizzera ma anche in Sudafrica. 

Ma visto l’amore dei suoi fan (e anche la voglia di investire di molti ricchi magnati), chissà che non ne venga fuori una cifra anche decisamente più elevata. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram