in

Arriva l’app dei tifosi: si potrà incitare la squadra da casa

App dei tifosi
Fonte immagine: *Pixabay

Dal Giappone arriva l’idea che potrebbe rivoluzionare il mondo del calcio: un app dei tifosi, attraverso cui si potranno incitare i calciatori, anche se si è sul divano di casa propria, in modo che ogni suono sarà poi sentito in campo dalle squadre.

La J-League non è ancora iniziata ma i manager giapponesi stanno studiando le strategie migliori per rendere più coinvolgente l’esperienza dei fan negli stadi vuoti che ospiteranno le partite. La proposta di  Yamaha è l’app Remote Cheerer, che permetterà ai tifosi di far sentire la loro voce anche se assenti, in uno stadio spettrale.

Gli utenti potranno cantare, applaudire, fischiare, incoraggiare i lori idoli. Tutto verrà riprodotto negli stadi tramite degli altoparlanti posizionati nelle tribune vuote.

Il Guardian ha riportato la notizia dei test effettuati allo Shizuoka Stadium Ecopa, che ospita 50.000 posti in cui sono stati installati 58 diffusori audio. Le interazioni sono ancora limitate ma Yamaha ha pubblicato un comunicato in cui prevede “un potenziamento” dell’applicazione. Nella nota ufficiale, l’azienda continua: “Gli utenti hanno avuto la sensazione di essere allo stadio, anche se si tratta di uno spazio enorme, che sembra dispersivo. Il sistema ha dimostrato di possedere la capacità di creare un’atmosfera simile a quella di una partita reale”.

Sicuramente questo è un tentativo per cercare di riportare negli stadi l’atmosfera creata dalla tifoseria. Ok, buona soluzione per affrontare il momentaneo periodo di distanziamento ma non può competere con la presenza fisica delle persone sugli spalti.

Certi cori, certe voci, certi suoni, creano armonia solo se emessi insieme, con in mano una bandiera, lasciata cadere dall’abbraccio per un gol.

Se vuoi rimanere aggiornato sul tema e su molto altro, dai un’occhiata alle news di Hibet Social.

Fonte immagine: *Pixabay