in

Anticheat di Warzone finalmente attivo in tutto il mondo! Adios (speriamo) cheater!

Warzone Anticheat call of duty share hibet social

Anticheat Warzone – Siamo molto contenti di comunicarvi che il nuovo driver kernel di Ricochet, il sistema anti-cheat pensato e sviluppato da Activision per tutto il franchise di Call of Duty, è finalmente operativo in tutto il mondo!

Gli sviluppatori di Sledgehammer Games avevano già accennato nel post relativo alla patch di questa mattina (troverete qui tutti i dettagli in merito) che nel corso della giornata avremmo avuto qualche succoso update su Ricochet, ed effettivamente cosi è andata.

Pochi minuti fa i devs hanno segnalato che i test nella regione dell’Asia Pacifica sono andati molto bene (ricordiamo che nella settimana di avvio della Season 1 Ricochet è stato attivo solo in questa zona del mondo), e che sono quindi finalmente pronti per elevare Ricochet ad un nuovo livello globale.

A partire da oggi (si spera) la popolazione dei cheater, già abbondantemente provata per i numerosi colpi inferti da Activision (di fatto con Pacific la possibilità di incontrare un cheater si è notevolmente ridotta), dovrebbe quindi rapidamente scendere verso lo zero (gli imbroglioni non scompariranno mai del tutto, questo è bene chiarirlo, ndr).
Nel corso degli ultimi giorni abbiamo letto un po’ di confusione da parte di alcuni riguardo al sistema Anti-Cheat, ed è bene quindi fare alcune doverose precisazioni riguardo al nuovo Driver Kernel:

  • Il driver RICOCHET Anti-Cheat funziona SOLO durante la riproduzione di Call of Duty: Warzone su PC
  • Il driver RICOCHET Anti-Cheat non è sempre attivo
  • Il driver RICOCHET Anti-Cheat monitora il software e le applicazioni che interagiscono con Call of Duty: Warzone
  • Quando chiudi Call of Duty: Warzone, il driver si spegne

Ecco quanto comunicato dagli sviluppatori nel loro ultimo post di aggiornamento sulla faccenda:

RICOCHET Anti-Cheat™ kernel-level driver is live worldwide. Ahead of the holiday season, #TeamRICOCHET details updates to anti-cheat security measures including the global deployment of the PC kernel-level driver for Warzone

The RICOCHET Anti-Cheat™ PC kernel-level driver has now been deployed for all users, worldwide. The PC driver will automatically install alongside an update to Call of Duty®: Warzone™ Pacific on Battle.net. The driver is required to play Warzone on PC.

Learn more about kernel-level drivers with our Player Support FAQ.

Our initial rollout across the Asia-Pacific region was focused on software stability. #TeamRICOCHET was also able to capture valuable intel on cheating behavior during the rollout. Everything learned from the driver during the Asia-Pacific rollout assisted the team in the ongoing development of security updates for all users, regardless of region. The driver will be released for Call of Duty: Vanguard at a later date.

Alongside the launch of Warzone Pacific, #TeamRICOCHET has continued to execute banwaves for illicit accounts, targeting account resellers.

The PC kernel-level driver for RICOCHET Anti-Cheat is one element of a multi-faceted anti-cheat security initiative, which also includes game monitoring, server-security updates, account authentication updates, and more. The driver is a piece of a larger system.

The launch of RICOCHET Anti-Cheat represents the beginning of this new security effort. Our team is focused on continuous monitoring and fast iteration of anti-cheat security systems across Vanguard and Warzone. Combating unfair play will be a continuous effort, but a battle we are dedicated to fighting.

Cosa ne pensate di questa entusiasmante novità? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned