in

Andreas Seppi annuncia il ritiro dal tennis: “Prima o poi arriva la fine. Ecco quando l’ho capito”

Ecco gli ultimi appuntamenti dell’atleta altoatesino

seppi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @andyseppio

Il tanto atteso giorno prima o poi arriva per tutti: così come accaduto con Roger Federer qualche settimana fa, Andreas Seppi ha annunciato il ritiro dal tennis dopo circa 20 anni di carriera in cui ha vinto tre titoli Atp (Eastbourne, Belgrado e Mosca) e, arrivando fino alla 18esima posizione della classifica mondiale.

“Prima o poi arriva la fine per tutti e a 38 anni non credo ci sia da vergognarsi. Non so se sia stata una fortuna o una sfortuna aver giocato nell’era di Roger Federer”, ha dichiarato l’atleta altoatesino a Rai Südtirol.

Ultime due partite in programma all’Atp 250 di Napoli della prossima settimana e al Challenger di casa a Ortisei, in programma dal 24 al 30 ottobre, con il tennista 38enne che continuerà il suo percorso nel tennis affiancando lo storico allenatore Massimo Sartori.

Ritiro Seppi: l’annuncio

“Il momento in cui ho deciso che sarebbe stata l’ultima stagione è stato durante gli Us Open dove alla terza partita di nuovo mi ha fatto male la spalla e non sono riuscito a giocare. Ho dovuto accettare questa fine. Napoli e Ortisei saranno i miei ultimi tornei. Ancora non ho molto le idee chiare su cosa farò dopo il tennis, ci sono diverse opzioni e vediamo cosa ne uscirà”, i continui problemi fisici gli impediscono di continuare una brillante carriera.

Seppi detiene un record particolare: una striscia di 66 apparizioni consecutive nei tornei dello Slam, la terza più lunga nella storia alle spalle degli spagnoli Feliciano Lopez (79) e Fernando Verdasco (67). 16 anni in cui l’atleta di Caldaro ha deciso di appendere la racchetta al chiodo, restando comunque nello sport che ha costituito una parte importante della sua vita.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @andyseppio