in

Ancora nerf in arrivo su Cold War: due SMG e la EM2 nel mirino di Activision

Activision Cold War share hibet social

Cold War – Un’altra nuova tornata di bilanciamenti dovrebbe presto sbarcare su Call of Duty Warzone, con gli sviluppatori di Activision che hanno anticipato alcune delle armi finite nel loro mirino.

Secondo quanto riportato nell’ultima tornata di note della patch, con un nuovo e prossimo aggiornamento dovremmo assistere a dei nuovi bilanciamenti per almeno due armi SMG, e per un fucile d’assalto. In particolare, i devs sarebbero interessati a modificare le performance della TEC-9, della PPSH-41 e dell’AR  EM2, una delle ultime armi aggiunte di recente nel gioco.

Trattandosi quasi certamente di nerf, sconsigliamo di usare o livellare queste armi nel multiplayer (ricordiamo che queste note riguardano unicamente il MP di Black Ops, e non Warzone, ndr), almeno fino a quando non conosceremo gli esatti dettagli di questa tornata di bilanciamenti.

Ecco quanto riportato dagli sviluppatori di Cold War:

As the team continues to investigate some particularly tricky issues with the Apply Blueprint feature in Zombies, we’re also planning new weapon tuning adjustments for the TEC-9, EM2, and PPSh-41 for our next update… watch for those patch notes in the near future.

Ricordiamo che sia per l’EM2 che per la TEC9 sono state tantissime le lamentele in queste ultime settimane, con numerosi giocatori che richiedono ormai da giorni dei bilanciamenti per entrambe, ritenute talmente forti da andare ad alterare il meta, ormai pesantemente orientato su queste due armi.

Cosa ne pensate community?
Siete favorevoli a questa nuova potenziale tornata di bilanciamenti?

La discussione, come sempre, è aperta!

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned

Sommario
Ancora nerf in arrivo su Cold War: due SMG e la EM2 nel mirino di Activision
Titolo
Ancora nerf in arrivo su Cold War: due SMG e la EM2 nel mirino di Activision
Descrizione
Un’altra nuova tornata di bilanciamenti dovrebbe presto sbarcare su Call of Duty Warzone, con gli sviluppatori di Activision che hanno anticipato alcune delle armi finite nel loro mirino.
Autore