in

Ancelotti vince e sorride: “Va bene vincere di… corto muso”

Il tecnico del Real Madrid mette in cascina la vittoria sul Getafe

ancelotti share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @mrancelotti

Carlo Ancelotti sa bene quanto possa essere importante, nell’economia di un campionato intero, portare a casa vittorie con il minimo scarto ma con il massimo risultato. Un po’ come quello che è successo al suo Real Madrid nell’ultimo turno di campionato in Spagna.

Al termined della gara contro il Getafe, il tecnico sottolinea l’ottimo lavoro in fase difensiva: “Quando vinci solo per un gol di vantaggio è normale che si possa parlare di partita tirata. La squadra ha giocato bene, ha avuto grande solidità difensiva soprattutto nei duelli aerei e nel complesso ha meritato di vincere. La coppia formata da Militao e Rudiger mi è piaciuta molto e anche Tchouaméni ha fatto il suo lavoro. Non abbiamo la stessa efficacia come prima in attacco, ma sono comunque molto soddisfatto anche perché l’anno scorso qui abbiamo perso”.

Ancelotti e le vittorie di corto muso

I blancos sono apparsi un po’ sottotono in fase realizzativa. Ad Ancelotti importa, ma in maniera relativa: “A volte ci sono partite in cui la squadra si sente estremamente a proprio agio nel controllo di palla. Aver segnato così presto ci ha aiutato a non cadere nella frenesia di cercare il gol. Abbiamo preferito concentrarci sul controllo della sfida e sul ritmo e comunque mi sembra che la squadra sia stata capace di generare occasioni da gol, sebbene abbia segnato poco nelle ultime due partite. In compenso abbiamo mantenuto la porta inviolata. Ed è molto importante perché tutti i successi dello scorso anno si sono fondati sulla impermeabilità difensiva”.

La vittoria nel derby madrileno consente al Real di restare al comando della Liga. Si avvicina la sfida contro il Barcellona, ma Carletto non vuole ancora pensarci: “La sfida con il Barcellona è ancora lontana, prima abbiamo un’altra partita. Ho scelto questa formazione per dare riposo a giocatori stanchi come Benzema o Mendy. Chi invece sarà stanco dopo questa partita non giocherà martedì. Ho già discusso in tal senso con i miei calciatori, specialmente con Hazard. Si sta allenando bene e presto avrà la sua occasione”.

Intanto arriva una bella vittoria per le merengues.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @mrancelotti