in

Ancelotti sicuro: “Ronaldo non andrà in Arabia”

Il tecnico del Real Madrid applaude l’Argentina e rinvia ogni discorso sul suo futuro

Ancelotti su Ronaldo
Fonte immagine:  Profilo Instagram  @mrancelotti

Carlo Ancelotti ha fatto capire che è ancora presto per stabilire cosa accadrà in futuro per la sua carriera in panchina: ”Cosa mi riserva il futuro non lo so, vivo alla giornata: per adesso mi trovo molto bene a Madrid, abbiamo molti obiettivi da raggiungere in questa stagione, Ci sarà tempo per pensare al mio futuro. Ho un contratto fino al 30 giugno 2024 e, se il Real Madrid non mi manda via, fino a quel tempo non mi muovo”.

Il tecnico del Real Madrid ha parlato anche dei Mondiali, svelando di essersi divertito molto nel vedere le partite: “È stato un bel Mondiale, concluso con una bellissima finale e vinto meritatamente dall’Argentina. Secondo me gli argentini hanno trovato convinzione e sono stati trascinati da un Messi fantastico. L’Argentina ha vinto per due motivi: perché ha giocatori bravi e perché ha il migliore, che è Messi; poi, perché è riuscita a supportare questa qualità con degli innesti – mi riferisco ad esempio ad Alvarez ed Enzo Fernandez – ma anche da un collettivo con una certa attitudine difensiva”.

Ancelotti esclude CR7 in Arabia

Ai microfoni di Radio Rai Ancelotti ha fatto i complimenti anche al collega Lionel Scaloni: “È stato bravo, ha fatto un lavoro straordinario ma non ha inventato qualcosa di nuovo: ha solo messo i giocatori al proprio posto e dato loro una buona organizzazione difensiva, supportando il grande talento di Messi, Alvarez e Di Maria. Niente di nuovo, insomma. In finale sono arrivate le squadre che hanno messo in mostra il miglior talento individuale e la migliore organizzazione. In altre parole, non hanno avuto paura di difendere e questo nonostante il talento. Francia e Argentina sono squadre che hanno basato i propri risultati su una buona difesa e sulla qualità dei giocatori”.

Infine Leo Messi e il confronto continuo con Cristiano Ronaldo: “Ha dato motivazioni a entrambi: in questi anni sono stati gli artefici principali di questo mondo, giocando benissimo e facendo tanti gol. Messi chiude la carriera con la conquista di un Mondiale, CR7 la termina in maniera diversa, ma comunque ha avuto una carriera straordinaria. Soprattutto qui, al Real Madrid, rimarrà per sempre nel cuore dei tifosi. Non so cosa farà in futuro, ha ancora voglia di competere ad altissimo livello e non credo che il mondo arabo in questo senso possa essere adatto per lui”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Cammuca

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine:  Profilo Instagram  @mrancelotti

blog hibet