in

Alonso sprona l’Alpine: “Non abbiamo più scuse”

Il budget cap cambia tutto

alonso alpine share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial

La stagione 2022 della Formula 1 non è poi così vicina, ma non è neanche troppo lontano. Mancano ancora due mesi prima che il Circus delle quattro ruote possa tornare a muovere i suoi passi, ma si iniziano a fare le prime considerazioni. Le monoposto devono ancora essere presentate e poi inizieranno a rodarsi nei test che faranno da prologo per il nuovo campionato del mondo, ma l’attesa sale.

Anche per quel che riguarda Fernando Alonso, uno di quelli che sa come si vince e si programmano le stagioni vincenti: “Avendo lavorato con team differenti posso capire in quali aspetti abbiamo delle lacune ed in quali, invece, siamo molto forti. Il nostro compito è sempre quello di lavorare duramente per rendere la squadra sempre più competitiva e preparata per la stagione che sta per iniziare”.

Alonso non vuole scuse

Secondo il pilota spagnolo, la sua Alpine ha tutte le carte in regola per disputare un Mondiale da protagonista: “Credo che adesso siamo in una condizione migliore rispetto a quella di marzo in Bahrain, anche se ci sono ancora alcune cose da sistemare. Di sicuro dobbiamo chiudere il divario dai migliori per quel che riguarda il motore, e sono fiducioso per il nuovo progetto. Inoltre dobbiamo anche migliorare dal punto di vista aerodinamico”.

E poi c’è la questione budget cap, che mette le scuderie sullo stesso piano in termini di investimenti. Una mossa che potrebbe favorire la Alpine secondo Alonso: “Sono ottimista. Abbiamo tutte le risorse necessarie e l’impegno da parte di Luca De Meo e Laurent Rossi. Il budget cap, inoltre, ci dovrebbe aiutare perché ai top team non è più consentito spendere cifre folli. Tutti adesso avranno a disposizione bene o male le stesse somme e starà a noi realizzare una vettura competitiva. Se non ci riusciremo sarà solo colpa nostra”.

Fernando è già caldo…

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial