in

Alonso non si accontenta: “A Imola voglio di più”

Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial

Fernando Alonso si gode un altro podio. La sua garra conferma però che c’è maggiore rammarico per l’unica gara in cui è mancata la Top 3: “Ci è mancato a Baku per due secondi, ma qui siamo tornati sul podio. In gara siamo andati molto bene, buona strategia, buon degrado come spesso accade la domenica, è fantastico. Probabilmente è stata la miglior gara della stagione in termini di passo gara, dobbiamo continuare a capire la vettura perché tutto è ancora nuovo per noi. Ci siamo ritrovati in una posizione che per noi è ancora difficile da credere, ma stiamo massimizzando tutto ogni domenica, dobbiamo continuare così”.

Il pilota dell’Aston Martin ha ammesso di essere andato oltre le aspettative. Però per il futuro si aspetta di mantenere questo passo: “Penso che all’inizio dell’anno un podio fosse fantastico. Ora, dopo quattro podi, vogliamo ovviamente di più, e almeno un secondo posto. Ma le due Red Bull sono sempre imprendibili e sono sempre velocissime. Ma come ho detto, forse a Monaco e forse a Barcellona abbiamo una possibilità”.

Alonso punta Imola

Dopo il terzo posto ottenuto in Florida, Alonso ha parlato proprio del modo in cui è andata la gara. Un Gran Premio in cui la Red Bull è stata ancora una volta nettamente superiore: “Quella di Miami è stata una gara un po’ solitaria e non c’è stato nulla da fare davanti a noi con le Red Bull e dietro di noi. Forse ci aspettavamo un avversario un po’ più forte, ma le Ferrari oggi sono andate peggio del previsto. Quindi sì, non è mai facile, ma è stata una gara solitaria”.

Dopo aver lanciato una mezza frecciata alla sua ex scuderia, bloccata dai problemi di Leclerc e dagli errori di Sainz, si pensa al futuro. Si correrà a Imola il prossimo round del Mondiale di Formula 1. Fernando vuole fare altri punti pesanti: “Ci prendiamo il podio e andiamo verso il triplo appuntamento di Imola, Monaco e Barcellona, in cui speriamo di poter continuare ad andare avanti”.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial

blog hibet