in

Alonso critico: “Queste auto non ci piacciono”

Lo spagnolo all’inizio della stagione

alonso share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial

Fernando Alonso non sembra molto felice della resa delle nuove monoposto. Tanto da sostenere che siano ancor più complicate da guidare rispetto alle precedenti: “Le auto 2022 sono diverse, hai la sensazione di andare più veloce perché il condotto sotto al pavimento genera più carico aerodinamico a 300 km/h che a 100 km/h, però nelle curve lente si fa ancora molta fatica. Vetture che sono più abbassate rispetto alle precedenti, e quindi con sospensioni molto dure”.

La critica arriva al punto da sostenere che anche i colleghi non le amino. Uno dei motivi potrebbe essere legato al fatto che le vetture sono più lente: “A nessuno di noi piacciono queste nuove macchine. Se su una pista nel 2021 facevamo 1’17”, ora partiamo da 1’22”. Se chiedi a ciascun pilota, ti direbbe che vuole girare a 1’10”, se possibile. Sono auto più pesanti, con meno cavalli per la benzina più ecologica”.

Alonso non è molto fiducioso

Nonostante tutto, il pilota della Alpine sostiene che l’aspetto legato alla sostenibilità è molto importante in un mondo così tecnologico: “È la strada giusta, la Formula 1 si muove sempre di più verso ambiti come la tecnologia e il rispetto dell’ambiente. In teoria le vetture saranno più uguali, con parti comuni a tutti come le ali anteriori e posteriori, perché non c’è troppa libertà di sviluppo ed è positivo per questo sport che siamo più equilibrati”.

Venendo invece alla competizione per il titolo, Alonso sostiene che Mercedes e Red Bull potrebbero dettare ancora il passo: “Dopo quattro o cinque gare ci saranno un paio di team davanti, e gli altri copieranno quello che loro hanno fatto. Nel 2023 tutte le vetture saranno uguali. Anche quest’anno le auto si assomigliano nel profondo, e nel resto dell’anno gli altri si avvicineranno. Noi abbiamo fatto dei progressi, ma la verità è che altre scuderie hanno fatto più progressi di noi”.

Alonso non riesce proprio a essere ottimista.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @fernandoalo_oficial