in

Alaphilippe si confessa: “Grande emozione per i Mondiali vinti”

Parla il bicampione iridato

Alaphilippe mondiali share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @alafpolak

Quando si parla di ciclismo ai suoi livelli più alti, non si può non menzionare Julien Alaphilippe. Il fuoriclasse francese è stato capace di portare a casa il titolo iridato per due anni consecutivi. Così, ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha parlato dell’orgoglio provato all’idea di essere il primo transalpino a esserci riuscito: “Quando me l’hanno detto mi ha fatto piacere, però io non vado in bici per stabilire dei record o dire ‘sono stato il primo a fare questo’”.

Leggi anche...  Cicliste belle e sexy! Ecco la Top10 delle due ruote!

Alaphilippe è riuscito a trionfare un anno fa sulle strade di casa nostra, dalle parti di Imola. Ci è poi riuscito anche qualche settimana fa durante la prova che si è conclusa a Lovanio. Ma tra le due non ce n’è una preferita sull’altra: “Sono tutte e due fortissime, certo, ma completamente diverse. Posso dire che, rispetto all’inverno del dopo-Imola, ora mi sento molto più tranquillo. Poi, mi ero fatto male al Fiandre un anno fa e nel riprendere l’allenamento avevo ancora dolore alla mano. Ora so come gestirmi, senza aggiungere stress e pressioni inutili”.

La vita privata di Alaphilippe

Julien è padre del bellissimo Nino. Un nome che richiama il nostro Paese, come ammette lo stesso campione: “Un nome semplice, super carino che amiamo sia io sia Marion. Io poi adoro l’Italia, certo. L’esperienza di diventare padre è stata la più bella della vita. Ogni giorno è nuovo, speciale. Nino ha 5 mesi e mezzo, cresce in fretta. Lui è la felicità. Qualcosa che puoi capire solo quando accade e che cambia le priorità”.

Si parla anche di futuro con il campione del mondo in carica. Nella sua testa c’è il sogno di vincere il Tour de France, che almeno per il momento è fuori dalla portata di Alaphilippe: “Non dico di no. Da qui alla fine della carriera, perché non pensarci. Ne parleremo con la squadra, ci sono tante questioni da porsi. Ma non voglio chiudere il mio percorso con il rammarico di non averci provato”.

Il tutto in attesa di vederlo anche sulle strade del Giro.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @alafpolak