in

Addio Montecarlo? Gasly: “Sarebbe una catastrofe”

Parla il pilota dell’Alpha Tauri

gasly share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @pierregasly

Si è parlato della sparizione del GP di Monaco dal calendario della Formula 1. Una notizia alla quale non siamo impreparati e che Pierre Gasly commenta così: “Sarebbe uno shock che se Monaco venisse tolta dal calendario. Probabilmente è la gara più iconica del mondo. Se parli con chi non segue le F1 tutti conoscono Monaco per vari motivi, sia legati alle corse ma anche alle feste ed al glamour che abbraccia il weekend di gara. È un fine settimana davvero iconico”.

Il pilota del team Alpha Tauri sostiene che un circuito come quello di Montecarlo dovrebbe essere intoccabile: “Spero che possa restare in calendario perché è la pista più dura della stagione, la più impegnativa, ed è anche la mia preferita. Ho un attaccamento speciale a queste gare. Monaco per me è come la mia gara di casa e Spa è il tracciato più vicino alla mia città natale e di solito ci sono molti fan che vengono a sostenermi”.

Gasly dalla parte di Montecarlo

Secondo Gasly, due circuiti come quello di Montecarlo e di Spa Francorchamps non dovrebbero mai mancare in una stagione di Formula 1. In particolare il francese svela di amarle entrambe in maniera intensa: “Penso che Spa e Monaco siano piste davvero iconiche e sono le mie due piste preferite. Fanno parte della storia e del DNA della Formula 1 e dovrebbero essere in calendario ogni anno”.

Tuttavia Gasly ammette che molte cose potrebbero cambiare da un anno all’altro. Motivo per cui non ci si può aspettare niente con troppo anticipo: “Conosciamo la Formula 1 attuale, ci sono molti elementi che influiscono nel modo di pianificare la stagione. Vedremo cosa accadrà, ma spero che nei prossimi anni questi appuntamenti possano essere presenti”.

Un pensiero abbastanza forte da parte di Gasly.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @pierregasly