in

36 esima giornata serie A: le aspettative

36 esima giornata serie a
fonte immagine: *asroma

Sta per concludersi questa insolita 36 esima giornata serie A, sotto il torrido sole di luglio.

Ecco le squadre che si affronteranno oggi, vediamo insieme quali sono le premesse e quali probabili finali.

Bologna-Lecce. I ragazzi di Mihajlovic arrivano da due ko dai quali cercheranno di riprendersi. Giallorossi agguerriti, faranno di tutto in queste ultime 3 giornate per poter riuscire a concludere il miracolo chiamato salvezza. Salvezza che al momento sembra abbastanza lontana.

Un incontro scontro anche per Musa Barrow e Gianluca Lapadula. Con 9 reti il rossoblu e 8 il salentino, entrambi cercheranno di concludere questa stagione con una doppia cifra. Il che potrebbe essere un evento storico per il Lecce, visto che non accadeva dal campionato 2004/2005.

Cagliari-Udinese. Cagliari ormai salvo non ha più niente da chiedere a questo campionato tranne che una vittoria che ora manca da parecchio. Una squadra che nonostante tutto non ha ottenuto un finale di stagione entusiasmante. Nessuna svolta nemmeno con Zenga, che potrebbe lasciare la panchina. Dall’altra parte ci sarà un Udinese in buona forma, dopo la vittoria con la Juventus, grazie alla quale ha ottenuto punti verso la salvezza. Ultimo sforzo per i fondamentali due punti salvezza. L’Udinese dovrebbe riuscire a non perdere il match.

Roma-Fiorentina. Una Roma sempre più convincente favorita in una vittoria che permetterebbe di chiudere in alto in classifica ed evitare i preliminari di Europa League. Iachini, a metà classifica e al di sotto delle aspettative di inizio anno, ha avuto una ripresa con una difesa più solida e solo 3 gol subiti nelle ultime 6 partite. D’altra parte non sembra più essere cosi scontata la permanenza sulla panchina viola del tecnico, che oggi si affiderà alla classe di Ribey e Chiesa per poter affrontare i giallorossi.

Spal-Torino. Spal ormai retrocessa in Serie B, giocherà con onore per uscire a testa alta nonostante il risultato negativo. Toro che invece deve vincere a tutti i costi per chiudere il discorso salvezza e concludere questa pessima annata. Longo si affida al gallo Belotti per portare a casa i 3 punti che vorrebbero dire permanenza matematica.

Verona-Lazio. La sorpresa del campionato ospita la Lazio di Simone Inzaghi. Verona che in casa è riuscito a fermare le prime 3 della classifica, ci riprova stasera con i biancocelesti, dal volo basso dopo la sosta forzata. Gli aquilotti hanno dovuto abbandonare il sogno scudetto ma almeno sono riusciti a conquistare un posto aritmetico nella prossima Champions League. Posto che mancava ormai da anni. I padroni di casa già salvi, potrebbero fare spazio a una Lazio ancora in gioco per il secondo posto.

Juventus-Sampdoria. La capolista ha a disposizione il secondo match point per potersi laureare Campione d’Italia per la nona volta consecutiva. Sarri si affida alla coppia Dybala- Ronaldo per chiudere i giochi e festeggiare definitivamente il suo primo titolo italiano. Difficile fallire questa volta. Dall’altra parte Claudio Ranieri, l’uomo dei miracoli sportivi, che ne ha compiuto un altro. Infatti i blucerchiati, da ultimi in classifica dopo 7 giornate di campionato con solo 3 punti, hanno ormai raggiunto la salvezza. La 36 esima giornata serie A si chiude con questo match.

Per rimanere aggiornato sulle prossime giornate, segui il nostro oroscopo del tifoso.

Fonte immagine: * asroma