in

25 Aprile: la vittoria di Vanessa Ferrari sulle note di “Bella ciao”.

La campionessa vince la medaglia di bronzo al corpo libero in Svizzera.

vanessa ferrari bella ciao
Fonte immagine: Flickr

La campionessa Vanessa Ferrari vince la medaglia di bronzo in Svizzera, nelle finali di corpo libero, finali per attrezzo del Campionato Europeo di Basilea.

Il giorno della sua vittoria è stato simbolico: proprio il 25 aprile, il giorno della liberazione, al quale ha voluto rendere omaggio con una scelta che ha diviso le reazioni sui social.

La canzone sulla quale si è esibita è proprio quella di “Bella ciao”: il 25 aprile ricorre infatti, la liberazione dell’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista.

“La medaglia di oggi è per me un simbolo di resilienza e di resistenza, lo dimostra la mia storia agonistica fatta di successi ma anche di sconfitte. Nonostante questo non ho mai mollato. I miei sogni mi danno la forza necessaria per andare avanti. Dedico questa medaglia all’Italia intera in una data così importante per il nostro Paese, il 25 aprile, giorno della liberazione. Speriamo di poterci liberare presto anche della pandemia che sta flagellando il mondo intero, per poter tornare a riempire i palazzetti, riaprire le palestre, far ripartire le società che stanno provando a resistere e per tornare tutti alla normalità!” dichiara l’atleta.

Leggi anche...  La Top10 delle atlete più belle (atletica leggera)

Nonostante il gesto e le intenzioni lodevoli, non sono mancate le critiche di chi ritiene che sia stato un gesto furbo e anche poco appropriato, realizzato solo per vincere più facilmente, anche se i suoi risultati parlano da soli: con uno Tsukahara avvitato, un doppio teso, una doppia in presa, un enjambè cambio ad anello con enjambè cambio un giro, uno Tsukahara, un Gojan, un «Ferrari» e una ribaltata teso avvitato, ottiene 13.600 punti e arriva il bronzo a corpo libero.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Flickr